Utente 256XXX
Buongiorno, ho 54 anni e da tempo presento una lieve ginecomastia - ho deciso solo ora di fare qualcosa. Mi sono fatto vedere dal mio medico curante, il quale mi ha detto che potrebbe essere stata causata da alcuni farmaci che assumo e di controllare il bugiardino. In effetti prendo da anni sia Nozinan 25 che Serenase gocce e tutte e due hanno tra le controindicazioni il fatto che provocano la ginecomastia. Domando: interrompendo l'assunzione di questi farmaci la ginecomastia regredisce? Oppure devo ricorrere a dei farmaci specifici come ad esempio l'Anastrozolo? Ringrazio in anticipo per la risposta Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non pensi a farmaci “specifici” o ad interrompere una terapia consigliata, almeno credo, da medico specialista in psichiatria.

le ricordo che purtroppo situazioni cliniche complesse e particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi ancora che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 256XXX

Buongiorno,

la visita l'ho effettuata, il mio medico mi ha esaminato dicendomi che non necessito di farmaci. La mia era solo una domanda in merito, visto che lo stesso dottore mi ha detto se assumo farmaci che provocano la lieve ginecomastia. Chiederò allo psichiatra se posso interrompere la cura oppure assumere altro tipo di farmaci.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006