Utente 519XXX
Buonasera,
io e mio marito cerchiamo da 3 anni una gravidanza. Dagli esami finora effettuati è emersa un' oligoastenospermia e nonostante i vari integratori la situazione in questi anni non è cambiata di molto.
Riporto i dati dell'ultimo spermiogramma del 12/12/2018:
Viscosità: aumentata ++
Concentrazione spermatozoi: 4.000.000
Totale eiaculato: 10.400.000
Motilità progressiva dopo un'ora: 0%
Motilità totale: 5%
Forme tipiche:3%
Test vitalità all'eosina: 32%

Lo spermiogramma precedentemente effettuato il 26/11/2018 in un altro centro era il seguente:
Viscosità: Normale
Nemaspermi: 20.000.000
Motilità progressiva dopo 1 ora: 15%
Forme tipiche: 10%

Mi chiedo: come è possibile un peggioramento simile in pochi giorni?
Ha eseguito anche ecografia prostatica transrettale dalla quale è risultato tutto nella norma e al momento assume Spergin Forte (una bustina la sera) e Fluimucil.
Vorrei sapere quali potrebbero essere le cause di questa situazione e soprattutto se è possibile una gravidanza naturale.
Grazie
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

con il vostro andrologo bisogna ora arrivare, se possibile, a fare una precisa e corretta diagnosi.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla complessità che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 519XXX

Gentile dottore,
grazie per la tempestiva risposta. Abbiamo eseguito spermiocoltura, dosaggi ormonali, ecografia ed ecodoppler testicolare ed ecografia transrettale prostatica e tutto è risultato nella norma. Gli andrologi ed urologi che abbiamo consultato non hanno identificato la causa del problema e visto che la situazione non ha avuto significative evoluzioni suggeriscono di pensare alla procreazione assistita.
Io mi chiedo...è possibile che questa condizione non abbia una causa identificabile? Quali altri esami potremmo fare? Specifico anche che mio marito 9 anni fa ha avuto un figlio da un'altra compagna.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nel 30% circa dei casi, come quello del suo compagno, con salti da 20 a 4 milioni, non si riesce a capirne la causa ed è per questo che, ad un certo punto, soprattutto se l’età tenda ad avanzare, si arriva a dare un’indicazione che porta ad una procreazione mediamente assistita.

Ne riparli con il vostro andrologo e, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche questi articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/1026/L-inseminazione-intrauterina ,

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215/la-fecondazione-in-vitro-e-la-icsi-come-si-svolgono-e-cosa-avviene-in-laboratorio/ .

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 519XXX

Ma un salto del genere è possibile in una settimana o dobbiamo pensare che ci sia stato un errore da qualche parte? Cmq la prossima settimana ripeterà l'esame...mi piacerebbe aggiornarla e sapere che ne pensa alla luce dei nuovi risultati.
Ad ogni modo una situazione del genere è reversibile o dobbiamo arrenderci?
Intanto grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Rifatto l’esame mi riaggiorni!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 519XXX

Buongiorno Dottore,
mio marito ha ripetuto oggi lo spermiogramma. I risultati sono:
Numero nemaspermi: 30.000.000 (>15.000.000)

Forme tipiche: 15% (>4%)

Motilità dopo 1 ora: 17% (>32%)

Nemaspermi agglutinati: 15% (<10%)

Fluidificazione: avvenuta.

Fermo restando che ad oggi, nonostante i vari esami effettuati, non siamo riusciti ad arrivare alla causa di queste alterazioni, dopo tre anni di tentativi falliti lei ci consiglia di procedere con la fecondazione assistita o abbiamo qualche speranza di farcela naturalmente?
Io sono diabetica e assumo eutirox ma è tutto sotto controllo e anche dal punto di vista ginecologico tutti gli esami effettuati (sonosalpingografia, isteroscopia, biopsia, dosaggi ormonali) non hanno riscontrato alcun problema.
Grazie
Saluti

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il mio consiglio, a questo punto, è quello di sentire in diretta anche eventualmente un centro che si occupa di procreazione mediamente assistita.

A questo proposito, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su come un andrologo e un ginecologo operano in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com