Utente 478XXX
Buongiorno, da un paio di mesi ho notato la comparsa di una piccola macchia scura su un lato della corona del grande.

É una macchia veramente piccola, sembra colore marrone/nero, e mi pare che in corrispondenza di questa macchina ci sia un piccolo gonfiore della corona stessa, non una escrescenza ma proprio un piccolo gonfiore della corona.

Ora, sono stato in questo lasso di tempo da due dermatologi privati, uno di questi non ha quasi visto la macchina, nonostante l'utilizzo dell'apposita lente, e mi ha detto che poteva averla chissà da quanto tempo e che forse neppure me ne ero accorto (dubito, visto che la zona la vedo quasi sempre quando sono in bagno). L'altro l'ha vista subito ad occhio nudo ed ha detto che si tratta di una lentiggine e di stare tranquillo.

Io tanto tranquillo però non sono. Ho letto del tumore al pene, ed ho paura possa essere questo. Ho 27 anni, a breve 28, non so se sono troppo giovane per pensare a queste cose.

Possibile che se era qualcosa di brutto 2 dermatologi non mi avrebbero allarmato?

Dite sia il caso di andare da un terzo specialista? E se si, da un altro dermatologo o da un andrologo?

Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzerei, visti i responsi già avuti ma, detto questo purtroppo le devo anche ricordare che situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Le ribadisco che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Si Dottore, ma io non so a chi rivolgermi!

Dopo aver consultato due dermatologi, una persona normale metterebbe la parola fine al problema, ma diciamo che io per eccessi di zelo voglio avere un terzo parere: ma da parte di quale specialista?

Consulto un terzo dermatologo, oppure mi faccio visitare da un andrologo?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Consulti un andrologo con chiare competenze dermatologiche oppure un dermatologo con chiare competenze andrologiche.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 478XXX

Aggiorno questa discussione dopo aver fatto altre 2 visite.

Sono stato sia dall'andrologo che da un nuovo dermatologo.

L'andrologo mi ha detto che per lui non è nulla di rilevante, a mia domanda se dovevo preoccuparmi per il tumore al pene o per una forma di melanoma mi ha risposto negativamente dicendomi che non si presentano così.

Il dermatologo mi ha anch'esso detto che secondo lui non è nulla di rilevante, e nella carta che mi ha rilasciato mi ha scritto:

"macula con aspetti dermoscopici lacunari di riferimento (?) e logo (?) venoso sede corona del glande senza atipie"

dove ho messo il punto interrogativo, ovvero alle parole "di riferimento" e "logo", non sono sicuro che abbia scritto quello in quanto non capisco bene la scrittura, ma ricordo che mi ha detto che per lui non è nulla di rilevante.

Ora, secondo voi, posso ritenermi soddisfatto?

Ciò che mi turba è il gonfiore che noto in corrispondenza di questa macula, come un bozzetto.

Gonfiore che non è facile da vedere soprattutto in sede di visita, quando il pene è molto retratto e quindi anche il glande molto poco vascolarizzato. Quindi in sede di visita non si vede per niente bene, anzi.

Gonfiore che comunque ho fatto presente a tutti i medici che mi hanno visitato e che secondo loro non era nulla di rilevante, però io sono sicuro che questo gonfiore in corrispondenza della macchia prima non vi era, come d'altronde non vi era questa benedetta macchia!

Cosa devo fare adesso? Dopo 3 visite dermatologiche ed 1 visita andrologica posso stare tranquillo e sicuro che non sia nulla di grave?

Assodato che questa macchia possa essere una macula o appunto una lentiggine senza atipie, il gonfiore deve essere indagato meglio perché sintomo di qualcosa di certamente più grande, oppure può essere una modificazione naturale del glande che non comporta preoccupazione?

Insomma, posso stare tranquillo? Non so cosa altro fare e neppure da chi altro andare, mi sono girato già quattro medici tutti a pagamento, non mi va di spendere altri soldi e di continuare a rimanere con il dubbio nonostante le diagnosi negative.

Cosa mi consigliate? Grazie