Utente 525XXX
Gentili dottori,
ecco la mia storia: da circa un anno e mezzo stiamo provando, io e mia moglie (34 anni entrambi), ad avere un figlio. A dicembre abbiamo avuto la prima visita presso il centro PMA Sant'Anna di Roma. Ci hanno prescritto varie analisi (tutte con esito buono) e lo spermiogramma da effettuare presso il centro stesso. Premetto che avevo già effettuato uno spermiogramma di mia volontà presso un centro privato ad ottobre 2018 ed i risultati erano stati piuttosto sconfortanti.
Ecco i dati del primo spermiogramma (ottobre 2018 presso centro analisi privato)
giorni astinenza 3
volume: 3,4 ml
ph: 7,3
Aspetto, viscosità e fluidificazione: nella norma
concentrazione: 18.000.000 per ml
totale: 61.200.000
leucociti: 100.000
Motilità: (dopo 1 ora)
rapidi (a) 21%
lenti (b) 9%
non progressivi (c) 15%
immobili (d) 55%

mobili 45%
progressivi 30%

Morfologia: 4%
nella spermiocoltura fu rilevato un discreto colonie di gardnerella vaginalis (di cui il medico di base mi ha detto di non preoccuparmi, mia moglie ha PAP test negativo)

Su indicazione di un urologo amico di famiglia effettuai subito una visita andrologica e un'ecografia per scongiurare l'ipotesi varicocele. Le indagini non trovarono traccia di varicocele.
Da allora ho cambiato radicalmente stile di vita (molto meno alcol, molte meno sigarette, attività fisica, alimentazione più bilanciata) ed ho assunto Spermact (una compressa al dì).
Ecco i riusltati dello spermiogramma fatto fine gennaio 2019 presso il Sant'Anna:
giorni astinenza: 3
aspetto: proprio
viscosità: nei limiti
fluidificazione: finemente irregolare
ph: 7,7
volume: 4,6 ml
concentrazione: 60.000.000 per ml
totale: 276.000.000
Motilità:
Progressiva: 45% rettilinea + 5% discinetica
Totale: 50%
Morfologia:
tipici: 22%
Atipici: 78% (teste amorfe, microcefalie, colli angolati, code rigonfie, residui citoplasmatici)
Leucociti: 1.300.000 (oltre la soglia di 1.000.000)
Elementi linea germinativa: presenti
Corpuscoli prostatici: presenti
TEST DI SEPARAZIONE NEMASPERMICA
concentrazione spermatica /ml: 27.000.000
motilità; 90% rettilinea
forme ATIPICHE: 28%
volume recuperato: 500ul (credo sia 0,5 ml)
tipo: swim up da pellet
Mar test negativo
Positivo per U. urealyticum 10.000 (UFC/ml) (mi pare di capire il valore minimo tant'è che il mio medico di base dice di non preoccuparsene)

Vorrei da voi un sincero parere circa i risultati. E' un seme in grado di fecondare? Finora a mia moglie non hanno riscontrato problemi (profilo ormonale nella norma etc), deve ancora effettuare l'esame per l'accertamento della pervietà delle tube.
C'è qualche probabilità di concepimento naturale? Ed, in alternativa, con questi paramentri quale tecnica di PMA è utilizzabile? Non mi è chiaro il risultato del test di sperazione nemaspermica.
Vi ringrazio per l'attenzione, saluti

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la possibilità che si instauri una gravidanza,in maniera naturale o assistita,é certa ma nessuno al mondo potrà mai dirle se,quando e come ciò avverrà.Segua i consigli diagnostico/terapeutico di un andrologo di riferimento che,spero e credo,abbia già consultato.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 525XXX

Grazie dottore, seguirò il suo consiglio e quello dello specialista che mi segue. Saluti