Utente 525XXX
Buongiorno,
vorrei avere un consulto in merito allo spermiogramma di mio marito:
SPERMIOGRAMMA effettuato in data 18/02/2019, giorni di astinenza 5.

QUANTITA' 4,00 ml
COLORE Bianco-Grigiastro
ASPETTO Opalescente
TEMPO DI FLUIDIFICAZIONE 30
VISCISITA Leggermente aumentata
PH 7,70
WBC CONC <1M/ml

CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI 19,0 M/ml
MOTILITA' TOTALE 20%
MOTILITA' PROGRESSIVA 4%
MOTILITA' NON PROGRESSIVA 16%
IMMOTILITA' 80%
MORFOLOGIA NORMALE 2%
MSC 3,8 M/ml
PMSC 0,8 M/ml
FSC 0,05 M/ml
VELOCITA' 3 mic/sec
SNI 15
SPERMATOZOI 76,6 M
MOTILITA' SPERMATOZOI 15,2 M
MOTILITA' PROGRESSIVA 3,2 M
SPERMA FUNZIONALE 0,2 M
MORFOLOGIA NORMALI 1,5 M

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,l'esame trasmesso evidenzia carenze dei parametri qualitativi (motilità e morfologia degli spermatozoi) con una concentrazione appena rientrante nei limiti considerati normali per quanto attiene la valutazione statistica.Va da se che,senza una valutazione diagnostica di suo marito,eseguita da uno specialista reale,si rimanga nel campo delle ipotesi,con il rischio di perdere tempo prezioso.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 525XXX

Grazie mille per la pronta risposta. Naturalmente provvederemo immediatamente a contattare uno specialista, per avere maggiori chiarimenti. In ogni caso, vista questa situazione, secondo lei, si può fare qualcosa per migliorare i parametri e così poter concepire naturalmente, oppure l’unica soluzione sarebbe una fecondazione assistita?
La ringrazio anticipatamente

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'esame seminale raramente permette di porre una diagnosi.La fecondazione,in maniera naturale o assistita é possibile ma un supporto terapeutico al partner maschile,in base alla diagnosi,può favorire ed accelerare l'esito positivo.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it