Utente 409XXX
Salve buongiorno volevo chiedere alcune informazioni,da più di 20 GG soffro di disfunzione erettile il tutto è iniziato dopo una terapia antibiotica per streptococco beta di tipo a ho notato nel corso dei giorni un calo del desiderio sessuale ,mancanza erezione mattutina ,erezione quando presente scarsa,premetto che già sto svolgendo esami che il mio urologo mi ha dato testosterone e successivamente farò ecodoppler pene dinamico mi chiedo cosa può aver bloccato il meccanismo?visto che tutto funzionava bene grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se "tutto funzionava bene e non ci sono cause organiche che spiegano il suo problema sessuale è sempre bene pensare anche ad un eventuale problema psicologico.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Grazie per la sua risposta,in realtà sporadicamente mi capitato o. Tali episodi che tendevano a risolversi da soli ma li attribuisco a stress ecc, ho avuto più di un anno fa una subtorsione testicolare ma senza nessuna conseguenza. Fatto ecodoppler,mi rivolsi nuovamente all'urologo in quanto avvertivo un fastidio alla parte laterale del pene come un lieve dolore misi una crema è tutto si risolse per il meglio, ora nn so ho provato ad automasturbarmi ed ho notato che in primis nn produco il liquido che credo funga da lubrificante quello che esce prima della penetrazione per intenderci secondo lo sperma risulta acquoso e poco denso ed infine avvenuta la iaculazione il pene ritorna piccolo in un brevissimo lasso di tempo cosa che prima non accadeva cosa ne pensa dottore grazie anticipatamente

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se ci sono tensioni e situazioni di stress di vario tipo quello che ci racconta può purtroppo capitare: mancanza di lubrificazione adeguata, alterazione della qualità del liquido seminale e infine rapida detumescenza dopo il rapporto.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 409XXX

Certo dottore già sto cercando di risolvere il problema affidandomi al mio andrologo stamattina ho fatto le analisi per il testosterone ecc ecc mercoledì farò ecodoppler pene dinamico al fine di capirci qualcosa solo altre due osservazioni mi vengono da fare la prima e che negli ultimi 10 giorni ho accusato problemi gastrointestinali dovuti credo all antibiotico ,quasi una settimana di diarrea e dolori di stomaco che pian piano stanno migliorando quasi del tutto ed ancora causa setto nasale deviato ho ancora una forte sinusite potrebbe incidere tutto questo? Altra domanda ad occhio sembra che il pene a riposo avvia cambiato leggermente forma un po' più curvo e sottile è una cosa normale secondo lei ?grazie ancora dottore per le risposte precedenti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene per tutte queste sue questioni particolari e specifiche sentire in diretta prima il parere del suo andrologo di fiducia e poi eventualmente se ne potrà discutere pure noi.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 409XXX

Salve buongiorno a distanza di poco tempo i sintomi da me precedentemente esposti sono scomparsi e tutto e ritornato alla normalità , ecodoppler tutto ok per gli esami invece è uscito vitamina d scarsa il mio urologo mi ha dato una cura con d.base. 1fiala al mese per 3 mesi per poi ripetere gli esami e daga una compressa al giorno mi chiedo possibile che la vitamina e crei tutto sto casino ultima cosa la fiala di.base va assunta a stomaco pieno o al mattino o sera o è del tutto indifferente grazie anticipatamente

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute; il D Base meglio assumerlo lontano dai pasti principali, mezz’ora prima o dopo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com