Utente 403XXX
Salve dottore, ieri ho avuto un rapporto protetto con la mia ragazza. Durante la penetrazione ho avuto lo stimolo dell'eiaculazione, ma alla fine ciò non è avvenuto, ho sentito uscire del liquido, ma veramente poco, infatti penso sia stato liquido pre-eiaculatorio. Al momento quindi non mi sono preoccupato, ero sicuro di non avere avuto un orgasmo. Quindi abbiamo continuato, ma prima ci siamo spostati in un'altra stanza, e in quei secondi il pene ha perso un po' l'erezione, non da compromettere però il rapporto, infatti abbiamo continuato. Ad un certo punto abbiamo fatto una pausa, e ho tolto il preservativo e ho trovato sulla superficie del glande un liquido cremoso bianco, ma inodore (non aveva il caratteristico odore dello sperma, sentivo solo l'odore del lattice. La domanda è: è possibile che, visto anche che il pene si era inflaccidito, con i movimenti tale liquido sia entrato a contatto con la vagina, a causa dei movimenti del preservativo? Quanto è capace di fermare ipotetiche fuoriuscite di liquido un preservativo? Quel liquido era sperma o come penso io era liquido pre-eiaculatorio? Tale liquido è fecondante? (primo rapporto della giornata, e dopo parecchi giorni dall'ultimo). Preciso che la mia ragazza era al 19esimo giorno di ciclo(in un ciclo di circa 30 giorni). Sono un po' in ansia. Grazie in anticipo per la cordiale risposta.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

io credo che lei e la sua ragazza possiate stare tranquilli
una gravidanza in tali modalità sembrerebbe veramente improbabile
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 403XXX

Dr. Pozza,
La ringrazio tantissimo per la tempestiva e gentile risposta. Non sa quanto mi hanno tranquillizzato le sue parole, Grazie mille!
Cordiali saluti.