Utente
buonasera cari dottori, premetto che da quando ho venti anni, ciclicamente effettuo visite andrologiche; alla prima visita mi rilevarono un varicocele di primo grado; dopo qualche anno all'età di ventisette anni, una prostatite, curata con capsule di serenoa repens: tali capsule tolsero l infiammazione alla prostata, ma qualche effetto collaterale lo crearono sulla libido; infatti l andrologo diriferimento mifece farei prim i esami ormonali del testosterone (anno 2012) che risutarono tendenti al basso: testosterone libero 12.6 pg/ml su un valore di riferimento 8.69-54.
69, totale 4.2 ng/ml valore di riferimento 2.2-11, con tutti gli altri ormoni, 17 beta estradiolo, prolattina, fsh, LH nella norma : riporto il valore della prolattina: 9.4 ng/ml valore di riferimento: 1.8-16.
cosi ildottore mi prescrive andriol per due mesi; ripeto gli esami successivamente dopo qualche tempo post terapia, ma la situazione cambia di poco.
il testosterone aumenta di poco.
passato qualche anno, comincio ad allenarmie a fare attivita fisica costante per quattro anni, e noto un miglioramento nel fisico, un certo benessere, e ripeto gli esami (anno 2016) , trovando il testosterone totale a 40 pg/ml (val.
norm 9-50) testosterone libero 36 mg/100ml (val.
norm 28-45) , prolattina 10 ng/ml (val norm 5-15) , dht 1, 48 ng (0, 16-2) , 17.beta estr 50 pg/ml (15 -60).
attualmente 2019, il mese scorso ripeto gli esami ematici.
per un periodo di stanchezza fisica e con la scusa anche quelli ormonali: quelli generali tutto nella norma, quelli ormonali li riporto qui di seguito: tsh: 2, 0 mUi/ml (1-5)
ft3 1, 98 pg/ml (1, 6 -4, 8)
ft4 9, 0 pg/ml (6, 7-18)
Lh 2, 80mUl/ml (1-5)
fsh 4, 60 mUl/ml (1-9)
prl 6.0 ng/ ml (5-15)
testosterone totale 38 pg/ ml (8, 7-55)
testosterone libero 28 ng/ml (18 - 40)
corstisolo 198 ng/ml (50- 250)
sembra tutto nella norma, ma ho notato la prolattina un po ai limiti bassi, il mio medico dice che nel maschio non deve essere alta, ma hosentito un medico esperto di medicina interna affermare che la prolattina bassa non è buona.
e che essa è un neurotrofico nell organismo; non so se ho capito bene; la situazione al momento è questa: la quantita di sperma prodotto non è molta dopo 5 giorni di astinenza, anche se di aspetto sembra normale, l orgasmo non è molto forte è attenuato (ma sono anni che è cosi) , e certe volte la libido diminuisce di intensita: le erezioni nottune sono presenti, l, lho verificato quando mi sveglio sia di notte che di mattina, ma se la provoco io, raramente è turgida.
la prolattina tendente al basso, puo dare questa sintomatologia sulla libido?
ho letto della implicazione della dopamina nell orgasmo e nel piacere.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

i suoi problemi dovrebbero essere affrontati da uno specialista andrologo o endocrinologo.
Lasci perdere il "fai da te" basato sul web o su pareri vari , qualche volta discordanti,
valuti i caratteri del suo liquido seminale, e ci tenga informati
La Prolattina nel maschio non ha "normalmente" particolari effetti
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
illustre dott Pozza ,mi fa molto piacere che mi abbia risposto lei : da qualche anno leggo con interesse i suoi interventi nella sezione di andrologia , sempre molto professionali ; seguirò i suoi consigli circa l ' esame delllo sperma ; è una situazione la mia reiterata per troppo tempo , spero riuscirò ad arrivare ad una risoluzione presto o tardi . mi scusi , forse ho interpretato male , sull l ultimo valore della prolattina tendente al basso , per il quale lei mi dice che è considerato " normale " perche rientra nei parametri ufficiali , ma forse è indicativo che qualcosa non va ? mi perdoni non ho capito questo punto : su questo argomento ho letto ieri qui un articolo scritto da un medico su medici italia sulla prolattina bassa , ( articolo del dott Militello ) ma forse si intendeva per valori molto bassi ,fuori la norma ; gentilissmo dott Pozza, essendo io lontano da Roma , e volendo effettuare una visita con lei potremmo metterci d'accordo : lei potrebbe seguirmi a 360 gradi , essendo anche endocrinologo ; se pur con la distanza . intanto la ringrazio se vorrà darmi delle delucidazioni in merito all valore di prolattina