Calo della libido testosterone basso prolattina alta

Salve,
sono un uomo di 43 anni che, negli ultimi anni ha visto verificarsi un progressivo calo della libido con difficoltà a ragiungere e/o mantenere l'erezione e con conseguente ansia da prestazione.


Ho effettuato, l'anno scorso, una visita andrologica, non specificatamente per questo motivo ma perchè compresa in un pacchetto assicurativo aziendale.
La visita standard non ha dato esiti di alcun tipo.


Relativamente al mio "problema" ho invece effettuato l'esame del testosterone libero, del testosterone totale e della prolattina alcuni mesi fa, con i seguenti esiti:

TESTOSTERONE 2, 67 ng/mL (2, 41 - 8, 27)
PRL 15, 73 ng/mL (2, 1 - 17, 7)
TESTOSTERONE LIBERO 12, 3 pg (mL (20, 8 - 64)

Non ho più approfondito, dopo allora, ma la mia situazione non è mutata, libido bassissima e difficoltà di erezione.

Erezioni spontanee/notturne: solo qualcuna notturna ma non sempre.


Sarebbe il caso di ripetere gli esami, e, laddove necessario, farne altri?


Grazie a chi risponderà.
[#1]
Dr. Emilio Italiano Urologo, Andrologo, Sessuologo 56 1 1
Salve. Già con gli esami precedenti e con una sintomatologia specifica avrebbe dovuto fare una terapia con un testosterone totale basso. Il libero ha valore relativo in considerazione della variabilità ogni mezz’ora o poco più. Negli studi da pubblicare si fa una media da più prelievi seriati, nella pratica clinica personalmente lo ritengo meno utile.
Ripeta gli esami per averli più recenti e faccia una nuova visita andrologica.
Cordiali saluti

Dr. EMILIO ITALIANO
Specialista Urologia-Andrologia-Sessuologia- PALERMO
http://www.emilioitaliano.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test