Rossore e infiammazione dopo rapporto

Salve, vorrei delle delucidazione sulle possibili cause di quanto sta accadendo.
Io e il mio ragazzo abbiamo avuto dei rapporti senza preservativo (era la prima volta che andavamo insieme), successivamente a questi lui ha riscontrato dei rossori su glande e pelle interna, con raggrinzamenti (come avesse la pelle secca).
Il medico gli ha prescritto un antibiotico in via preventiva.
Il disturbo sembrava passato.
Abbiamo avuto quindi un rapporto protetto da preservativo, il quale si è rotto durante l’atto.
Successivamente a questo, lui ha riscontrato gli stessi disturbi della prima volta.

Io d’altra parte non sto avendo alcun sintomo, sto bene e non sento fastidì, bruciori o perdite.
Tralasciando la visita che faremo a breve entrambi, con le analisi necessarie, quale potrebbe essere la causa di questi sfoghi e irritazioni in seguito al rapporto?
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.le utente
le possibilità sembrerebbero essere o di una reazione allergica ai componenti del preservativo oppure una infiammazione/infezione che dal racconto appare più probabile visto che con l'antibiotico si è risolta, molto spesso nella donna un'eventuale infezione può essere asintomatica e quindi meritevole in questo caso di un approfondimento specialistico.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta tempestiva. Provvederò allora con un tampone, in modo da valutare eventuali infezioni.
Tuttavia, qualora dovesse risultare negativo, c’è la possibilità che l’infezione sussista comunque e che io non ne sia stata infettata? Dovrebbe a tal proposito effettuare anche lui dei controlli o è sufficiente che sia io a svolgere tutte le indagini necessarie? Cordialmente
[#3]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
verifichi in primo luogo se lei avesse una infezione e quindi in base al risultato valuteremo il da farsi.

Ancora cordialità

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio