Utente
Salve, sono un ragazzo di 26 anni.
Ho sempre avuto un rapporto molto complesso con le mie parti intime.
Rare volte ho provato a scappellarmi in quanto credo di soffrire di fimosi durante l’erezione (non serrata perché a riposo riesco a scoprire il glande).
La questione però è un’altra...Un paio di mesi fa alla mia ragazza è stata diagnosticata una piccola pallina nella zona vaginale causata probabilmente da infezione da papilloma virus.
Le hanno detto che essendo una malattia sessualmente trasmissibile sarei stato sicuramente io la causa.
Lì per lì, impaurito, ho deciso di non approfondire la cosa anche perché leggendo su internet non ritenevo di avere sintomi che riconducessero a quello.

Da un paio di giorni però provando a scoprire il glande, mi sono accorto che nella zona mi sono comparse delle macchie bianche.
Solo macchie, non hanno dimensioni di verruche o brufoli, solo solo macchie della pelle del glande.

La situazione creata dal Coronavirus al momento mi impedisce di recarmi dal medico, pertanto volevo chiedere a voi specialisti quanto la cosa possa essere collegata al virus.
Cos’altro potrebbe essere?
E soprattutto con quale urgenza dovrei farmi controllare?
Non ho mai fatto visite del genere proprio perché non è una situazione che mi mette a mio agio, ma dinanzi alla salute non posso tirarmi indietro.

Grazie mille!

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la presenza di una balanite,infiammazione della mucosa del glande,senza la presenza di condilomi, espressione di HPV,escluderebbe clinicamente l'infezione virale.Va sottolineata,comunque,la necessita' di una visita specialistica corredata da un tampone del secreto uretrale.Cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta dottore! Nel caso in cui fosse una balanite, c’è un modo per ridurre le macchie? O è necessaria comunque una visita di controllo prima di iniziare una qualsiasi terapia?
Grazie e buona giornata.

[#3]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...in medicina prima si pone una diagnosi,poi si prescrive una terapia.esegua un tampone del secreto balanico da mostrare al medico reale.Cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it