Utente
Salve,
Scrivo questo consulto per avere ulteriori delucidazioni circa un dolore a volte acuto altre volte bruciante ormai divenuto cronico e localizzato esattamente al punto di attaccatura del pene con il pube, nella piegatura, lato dorsale.

Questo dolore è iniziato in seguito ad un evento traumatico durante la masturbazione, talmente doloroso da avermi fatto pensare sul momento ad una frattura del pene (nello storico dei miei consulti, se ne avete accesso, prima di questo troverete proprio una mia richiesta di consulto sulla frattura del pene).

Il 13 marzo mentre mi stavo masturbando in maniera particolarmente energica ho spinto troppo forte il pene all'ingiù (ho un pene molto curvo, spingerlo all'ingiù causa anche una importante pressione alla base) ed ho sentito due "crac" consecutivi con l'esordio di un improvviso dolore acuto proprio alla base del pene.
Il dolore è stato molto acuto e bruciante per settimane, non mi permetteva nemmeno di dormire serenamente, ora è molto più leggero ma comunque invalidante.

Avverto inoltre una erezione meno vigorosa, non ho più erezioni al mattino ed ho come la sensazione di aver perso sensibilità al glande e di provare meno piacere.

Non ho mai avuto alcun ematoma, alcun gonfiore particolare e al momento del crac non ho perso l'erezione.

Da quel giorno ho continuato a masturbarmi regolarmente raggiungendo una erezione meno soddisfacente e percependo un piacere meno intenso.

Appena il mio andrologo di fiducia riprenderà l'attività ambulatoriale andrò a farmi visitare aggiornandovi ma vorrei sentire delle opinioni a riguardo, sospetti e indicazioni.

Grazie.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore
un trauma penieno in erezione potrevbbe creare delle lesioni esterne ed interne dell'asta
si faccia vedere dal suo specialista che valuterà se sia il caso di fare qualche approfondimento ecodoppler
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore,
La ringrazio lo farò sicuramente al più presto.
Considerando la mia storia quali tipi di lesione potrei essermi procurato?
Sono ancora in tempo per poterle trattare o curare? (È passato molto tempo ormai).
Grazie.

[#3]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore

il trauma è avvenuto. si tratta di far si che le conseguenze legate ai processi di guarigione non siano eccessive.
una visita dallo specialista andrologo, una ecocolordoppler dopo un mese circa e evevntuali terapie
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org