Leucospermia e spermiocultura positiva

Buongiorno,
Io e il mio compagno stiamo cercando un bimbo e stiamo facendo alcuni accertamenti.
Io 36 anni e lui 49.
Spermiogramma nella norma con leucospermia.

Facciamo spermiocultura
esito lui: positivo Escherichia Coli e Enterococcus Faecalis.

Esito io: Escherichia Coli e Gardnerella.

Facciamo la terapia.

Lui cefixoral 1cp per 6gg+ Augmentin 3cp/die per 7gg (e fermenti lattici);
Io: cefixoral 1cp per 6gg e meclon (e fermenti lattici)
Ripetiamo la spermiocultura.

Io: negativo
Lui: positivo per Escherichia Coli e Enterococcus Faecalis.

La ginecologa ci invia dall'andrologo.

Approfittando della cura con Augmentin per intervento dal dentista, aumenta la dose a 3cp/die per 7gg per ritentare anche la cura dei due batteri.

Inserisce 1 mese con spergin forte e i 3 mesi successivi con spergin Q10 (più fermenti lattici)
Dice di non ripetere la spermiocultura ma di fare uno spermiogramma tra 3 mesi se non sono rimasta incinta.

Siamo confusi: a detta della ginecologa la leucospermia non permette il concepimento e consiglia rapporti protetti fino alla negatività della spermiocultura.
A detta dell'andrologo non importa, visto che la cura è stata fatta, dice inoltre che la maggior parte delle persone hanno Escherichia Coli e che quello che interessa a lui sono gli spermatozoi.

Vorrei capire chi dice la verità e chi devo ascoltare.

Grazie
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.ma utente

una infezione è in grado di influire negativamente sulla fertilità influendo sia sulla concentrazione che sulla qualità, quindi il consiglio è ripetere una spermiocultura con ABG dopo almeno 14 giorni dalla fine degli antibiotici.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa