Salve, vorrei un consulto in merito al risultato di uno spermiogramma, grazie in anticipo

Di seguito il referto
Volume 2, 00 cc. V. n. 1, 0 -6, 0 cc
Colore bianco. V. n. bianco grigiastro
Reazione ph 7, 5. V. n. ph 7, 2 7, 8
Viscositá leggermente aumentata V. n. normale
Fluidificazione 45 min. V. n. 20-30 min.
Numero spermatozoi 180000 v. n. 30000-200000 Mmc
Motilitá 1-2 Indice ottimale 4
Vitalitá dopo 2h 5% v. n. > 70%
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
gent.mo utente

gli esami seminali per avere attendibilità devono essere eseguiti secondo i criteri WHO 2010, quelli che ci presenta son privi di ogni attendibilità e quindi il consiglio è di ripeterli in un centro dedicato a problematiche riproduttive.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, ripeterò gli esami in un centro specializzato, quindi questi parametri non hanno nessuna Valenza o potrebbero cmq essere indice di una problematica?
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
Caro lettore
io ho una opinione lievemente diversa da quella che è stata esposta: un esame del liquido seminale può essere effettuato da qualsiasi buon laboratorio che effettui una conta degli spermatozoi, che possa valutarne la motilità come assente, movimenti agitatori, lenta, vivace e rapida e valuti la morfologia degli spermatozoi secondo parametri standard della citologia di laboratorio
il fatto che il laboratorio dica di attenersi ai parametri OMS non ci da garanzie sul fatto che questo avvenga.
Per stabilire se un liquido seminale possa avere la capacità di fecondare un ovocita durante un rapporto sessuale in linea di massima in una valutazione clinica di una coppia desiderosa di avere una gravdanza si può derivare anche da una valutazione del numero, motilità e morfologia fatti "BENE"
Il ragionamento del collega è assolutamente valido quando si devono fare studi scientifici, confronti tra terapie mediche o chirurgiche.
Nel vostro caso direi di sosttoporsi ad una visita andrologica come la donna ad una visita ginecologica, valutare se sia il, caso di aumentare la frequenza dei rapporti
magari ripetendo lo spermiogramma tra qualche mese

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dott Pozza, grazie per la risposta, sicuramente ripeterò l'esame in un centro specializzato, sto cercando qualcosa su Roma, non so se nel vostro consulto è possibile dare indicazioni, se così fosse sarà gradita. ma a questo punto la mia domanda è, se il laboratorio ha eseguito in modo corretto l'esame e quindi il referto attendibile, questi valori sono indice di quale problematica? Grazie
[#5]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.le utente

fino a prova contraria i parametri per cui un uomo è considerato normospermico, in sintesi, sono una concentrazione maggiore di 15 mil/ml , una motilità progressiva maggiore del 32% ed una morfologia maggiore del 4% ......ma nel suo esame non se ne trova traccia. Ripetere l'esame in un centro dedicato permetterà allo specialista di chiarire se siano presenti delle problematiche e questo vi permetterà di non perdere tempo inutile.

Ancora cordiali saluti

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio