Vorrei chiedere un parare, per stare un po’ tranquillo’

Buonasera, ho 23 anni
Sono andato dal mio andrologo e mi ha detto che ho secondo lui orchiepididimite e prostatite.

L’anno scorso sono stato operato al varicocele, operazione tradizionale.
Dopo alcuni giorni ho notato dei dolori all’uretra e forse ho preso un’infezione per l’operazione...
Il dottore mi ha dato questa terapia:
Cefixima 400mg 1comp al giorno x 10gg
Deprox 500 2comp al giorno x 3 mesi
Lenidase 1comp x 20gg (stomaco vuoto)
Secondo voi la terapia è giusta?

Non so che prostatite sia, perché l andrologo mi ha solo detto che si trattasse di un’infiammazione...
Io sto prendendo adesso pantoprazolo per lo stomaco, poco di un mese fa andai dal gastroenterologo perché avevo dei dolori allo stomaco, bruciore e secondo lui era gastrite e poi mi ha dato della cura da fare dopo per colite oppure colon irritabile
Secondo voi anche se sto prendendo il pantoprazolo?
tra pochi giorni finisce la cura
E poi ho ripercussioni per lo stomaco?
Che ho lo stomaco sensibile
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

sulle sue problematiche gastriche bisogna sentire in diretta il suo gastroenterologo.

Sui problemi legati invece ad una prostatite le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Detto questo poi si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
Caro lettore
abbuia fiducia nei suoi medici
certo, una diagnosi di prostatite ed epididimite si può avere dopo una accurata visita o dopo esecuzione di rilievi ecografici e/o di analisi batteriologiche delle urine e dello sperma
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio