Dolore inguinale persistente per giorni a seguito di astensione dall'eiaculazione

Buongiorno,
Sono un ragazzo di 22 anni che soffre da svariati anni di dolore inguinale (o comunque nelle vicinanze) a seguito di astensione dall'eiaculazione.


A causa del disturbo sono stato esaminato e mi è stato diagnosticato un varicocele di primo grado al lato sinistro.
In aggiunta, è stata individuata una leggera infiammazione al lato destro.


Dalla diagnosi ho sempre dato per scontato che il dolore inguinale che provo ogni due/tre giorni dopo l'ultima eiaculazione sia legato al varicocele non trattato e alla "tensione sessuale" che si accumula nel corso delle giornate.


Il dolore più fastidioso si sviluppa all'altezza dell'inguine destro e persiste per giorni finché io non prosegua con l'eiaculazione, anch'essa poi dolorosa e debilitante per un'ora.

Il dolore non si presenta mai laddove io eiaculi quotidianamente, che sia attraverso masturbazione o rapporto.

In aggiunta, il dolore si presenta più rapidamente ed è più intenso in relazione all'esposizione sessuale, come un'uscita col partner.


È possibile che questo dolore sia legato al varicocele di primo grado lato sinistro?
È possibile che l'infiammazione individuata al lato destro sia sintomo di un ulteriore problema?


Lascio noto che soffro anche di pollachiuria che si accentua con l'accrescere del dolore e che da neonato ho subito un intervento all'ernia al testicolo sinistro.
[#1]
Dr. Domenico Trotta Andrologo, Sessuologo, Psicoterapeuta 79 5
Dolori inguinali o genitali sono frequenti nel maschio di ogni età e naturalmente anche nei giovani.
Le cause possono essere sia fisiologiche che patologiche.
Tra le prime c’è spesso anche l’astensione dai rapporti sessuali, specie in caso di esposizione a situazioni di eccitazione sessuale. In questi casi l’eiaculazione allieva o elimina il senso di tensione e/o la dolenzia genitale.
In ogni caso è consigliabile una visita specialistica andrologica.
Solo in questo modo è possibile escludere la presenza di cause patologiche alla base del disturbo lamentato.
Cordialità

Dr Domenico Trotta. Specialista in Andrologia,
European Society of Sexual Medicine
Sessuologo Medico e PsicoSessuologo

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test