Utente 450XXX
Buongiorno,
A fine mese dovrò effettuare una EGDS con sedazione profonda. Da circa due settimane soffro di orticaria, sviluppatasi in seguito all'ingestione di fragole. Mi chiedo se questa situazione possa interferire con la sedazione profonda.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Buon giorno, il suo dubbio è legittimo, e si, a fronte di una eruzione importante potrebbe accadere che l'anestesista reputi opportuno rinviare la procedura. Pertanto il mio consiglio è questo: contatti il collega e gli sottoponga direttamente il problema, visitandola potrà meglio giudicare e prescriverle una terapia idonea di preparazione, terapia che lei non ci dice se sta assumendo.
Cordiali saluti.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#2] dopo  
Utente 450XXX

Buongiorno dott.ssa Martin,
la ringrazio per la cortese attenzione accordatami.
Per questi fenomeni orticaroidi mi è stata prescritta una terapia di 5 gg a base cortisonica e antistaminica. Ultimata la terapia alcuni giorni fa, i fenomeni orticaroidi (quindi chiazze rosse - talvolta pruriginose - e lieve dermografismo occasionali, nel senso che si presentano e poi regrediscono spontaneamente di continuo durante la giornata) si continuano a presentare. Ho letto che gli episodi di orticaria possono perdurare anche per 3-4 settimane oltre la fase acuta, dovuti all'ancor presente allergene.
Il mese prossimo effettuerò anche una valutazione allergologica, ma qualora non presentassi cause "organiche" ma "funzionali" (dal momento che mi ritengo un soggetto particolarmente ansioso) lei ritiene che la sedazione profonda potrebbe interferire comunque?
Uno dei motivi per cui mi sono rivolto ad una struttura privata, richiedendo una sedazione profonda, è proprio la mia particolare propensione ad agitarmi, specialmente in caso di esami endoscopici poco piacevoli come una EGDS.

[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Buona sera, la sedazione profonda non interferisce con una eventuale successiva valutazione allergologica dei suoi disturbi, sono le sue manifestazioni allergiche che potrebbero invece controindicare, a parere dell'anestesista, la esecuzione della sedazione stessa.
Saluti
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#4] dopo  
Utente 450XXX

Grazie della risposta, dott.ssa.
Infatti io mi riferivo proprio alla manifestazione allergica: se l'anestesista ritenesse opportuno rinviare l'indagine endoscopica a seguito della valutazione allergologica (che potrebbe evidenziare o meno la presenza di allergeni) e riteniamo che i test allergologici non evidenzino disfunzionalità 'organiche' (il che indurrebbe a pensare a disturbi funzionali legati a fenomeni di ansia o stress), la mia domanda è: la sedazione profonda sarebbe possibile lo stesso, nonostante la presenza di orticaria per così dire "funzionale"?
Non so se mi sono spiegato sufficientemente. Un saluto.

[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Premesso che la valutazione e la conseguente decisione può essere in capo solo all'anestesista che si dovrà occupare di lei poiché la responsabilità è personale e nessuno di noi farà mai qualcosa solo perché lo ha detto un collega, le dico però che a mio parere con un orticaria in atto non si può procedere qualunque sia il motivo che la sta causando.
Ci sono delle terapie di preparazione da fare e solo per una urgenza indifferibile si può soprassedere.
Spero di essermi spigata bene
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#6] dopo  
Utente 450XXX

Capisco bene. La ringrazio per la disponibilità accordatami.
Saluti.