Utente 419XXX
Buongiorno dottori.
Andando in ordine da circa metà ottobre soffro di sudorazione notturna, a volte capita che mi devo cambiare anche 2 volte durante la notte perchè ho i vestiti zuppi.
il 22 di novembre durante il giorno (non ero sotto sforzo) ho avvertito una sensazione come se il cuore si fermasse e poi riprendesse insieme a una sensazione al torace come se ci fosse una cannonata e la sensazione di cuore in gola.
Per una settimana non ho avuto più episodi, fino a che i primi di dicembre queste sensazione è iniziata ad aumentare giorno dopo giorno diventando quotidiana. Ho quindi capito che si trattava di extrasistole, sono continue e durano anche ore. Mentre ceno, mentre faccio una passeggiata, dopo uno sforzo. L'unica correlazione che ho notato è che quando mi vengono queste extrasistole i battiti sono sempre sopra i 100 al minuto e dopo (e durante) sforzi, quando i battiti sono molto accelerati. Una ulteriore stranezza però, è che nel momento in cui mi metto a letto queste extrasistole spariscono (possono presentarsene al massimo 4-5).
Dopo 3 settimane trascorse in questo modo, il 16 dicembre mi sono recato in guardia medica e il dottore si è allarmato perché mi ha trovato pulsazioni a 148 al minuto e continue extrasistole (avevo camminato molto per arrivare in guardia medica ed ero anche un po preoccupato). Così mi ha prescritto un betabloccante (congescor 2.5) e mi ha detto di vedere subito il mio medico curante ed un cardiologo. Intanto assumendo una pillola di congescor al mattino i battiti si sono ridotti (sui 80 al minuto) e le extrasistole sono quasi del tutto sparite. Ho già effettuato un ecg (che non ha rilevato extrasistole in quanto ero sotto effetto del betabloccante) e delle analisi del sangue che non mostravano nessun valore eccessivamente fuori dai limiti (tranne il ferro a 50, quando il minimo è previsto a 59).
Come dicevo, anche se in questi giorni non ho effettuato sforzi, con il congescor non avverto extrasistole (al massimo una decina al giorno)e mi sento meglio rispetto alle precedenti settimane.
Volevo sapere se questi sintomi (la sudorazione, extrasistole continue e la tachicardia) possano essere sintomo di patologie serie e se le analisi del sangue con valori a norma(e la riduzione delle extrasistole grazie al congescor) possano escludere la presenza di masse maligne al cuore o vicino al cuore?
Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci

32% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Deve eseguire un esame ECG holter nelle 24 ore per monitorizzare in terapia la quantità e la tipologia di extrasistole che riferisce.
Si affidi poi ad un cardiologo. Con lui valuterà trattamenti farmacologici ed evetuli modifiche alla terapia.

GI
Per visite Ospedale San Raffaele:

https://www.clickdoc.it/prenota-visita/34600/giuseppe-iaci-cardiochirurgo

[#2] dopo  
Utente 419XXX

innanzitutto grazie per la risposta.
Ho già prenotato holter e ecocolordoppler per gennaio. Vorrei porre due domande a riguardo:
La prima è se lei mi consiglia di assumere il betabloccante anche quando effettuerò l'holter.
La seconda vorrei sapere se ,secondo lei, con i sintomi da me citati e le analisi effettuate (ecg e analisi del sangue) posso escudere patologie particolarmente serie e quindi attendere metà gennaio per ulteriori approfondimenti.
Grazie anticipatamente