Utente
Buongiorno, sono una donna di quasi 35 anni, da circa due anni soffro di ansia e l'anno scorso a seguito di qualche episodio di extrasistole dovute a stress ho voluto, per mia sicurezza, effettuare un ecocardiogramma color doppler, questo è io referto:
Ventricolo sinistro di normali dimensioni e spessori parietali.
Normale funzione sistolica in assenza di deficit segmentali (EF 63% EDD 36 ESD 23SIV 8 PP 8 mm).
Normale profilo diastolico al Doppler PW transmitralico con normali oressioni di riempimento ventricolare sinistro.

Radice aortica nei limiti, aorta ascendente lievemente ectasica ed arco di normali dimensioni (rispettivamente 27, 27, 20 mm).
Valvola aortica apparentemente tricuspide, normale movimento di apertura, continente.
Normale flussimetria all'istmo aortico.
Atrio sinistro nei limiti della norma (30mm).
Valvola mitrale normoconformata, normomobile, continente.
Sezioni destrr nella norma per dimensioni e cinetica globale al TDI dell'anulis tricuspidalico, minimo rigurgito tricuspidalico con PAPs nom valutabile.
Vena cava inferiore nei limiti della norma, con conservato collasso inspiratorio.
Setti apparentemente integri al color doppler.
Pericardio indenne.

Nmla cardiologa non mi ha detto nulla di quabdo avrei dovuto fare un controllo e il mio medico di base mi ha detto tra circa 4 anni.
Premetto che non fumo, sono alta 1.68 e oscillo tra 49 e 50 kg (sono di costituzione esile) , nel dopo parto sono.
arrivata a 53 kg massimo ma in gravidanza arrivai a 70 kg; pratico sport, non più al livello agonistico ma mi tengo in movimento e ho una pressione media che oscilla tra 100/60 110/65.
Quando ebbi gli episodi di extrasistole arrivai dalla paura a 130/90.

Quando dovrei fare il controllo?
Non avendo cause scatenanti, non essendo ipertesa né con peso sopra la media, può darsi sia una mia caratteristica genetica?
O l'aumento di peso in gravidanza può aver influito?
Ho davvero molta paura di peggiorare e dover subire un'operazione.
Grazie tante.

[#1]  
Dr. Daniele Merlo

24% attività
16% attualità
4% socialità
RIBERA (AG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
Gentile signora, dai parametri che ha inserito la sua aorta ascendente è normalissima. Quindi o ha sbagliato ad inserire il referto oppure non deve assolutamente preoccuparsi per le dimensioni della sua aorta (27, 27, 20 mm).
Cordialmente
Dr. Daniele Merlo
https://www.studiomedicomerlo.com

[#2] dopo  
Utente
Ho controllato di nuovo, nel referto c'è scritto così. Nelle foto dell'ecografia leggo diverse diciture ma non so se si riferiscono alla vena. Quel lievemente ectasica mi ha torturato per un anno. La ringrazio davvero tanto.

[#3] dopo  
Utente
Mi scusi se la disturbo ancora dottore. Per quale motivo avrebbe scritto lievemente ectasica? Potrebbe essere un errore? Se invece avesse sbagliato la cardiologia a riportare le misurazioni e fosse 37 mm?
Grazie.

[#4]  
Dr. Daniele Merlo

24% attività
16% attualità
4% socialità
RIBERA (AG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
Deve stare comunque tranquilla, non ci vedo nulla di preoccupante. Tra qualche anno la ricontrolla, o se sta in ansia per questo anche prima, ma troverà gli stessi valori.
Cordialmente
Dr. Daniele Merlo
https://www.studiomedicomerlo.com

[#5] dopo  
Utente
La ringrazio. Sono andata a controllare ogni fotografia delle ecografie che erano allegate e ho trovato valori uguali a quelli trascritti nel referto. C'è solo un 30 mm ma a questo punto credo si riferisca all'atrio come scritto nel referto. Per il resto ho trovato un 20 e due 27. Grazie tante.