Utente 382XXX
Buongiorno ho bisogno di un informazione per quanto riguarda un trattamento :ho avuto un paio di episodi distanziati di qalche mese di un aritmia flutter atriale (che poi alcuni dicono che sia Fa),gli esami strumentali principali quali ecocardio e tra da sforzo e holter sono nella norma ,ho anche effettuato una studio elettrofisiologico che non rileva inducibilita di aritmie atriali parossistiche ,chiedo al Dott Rilllo in base alla sua esperienza l ablazione della Fa o del flutter ha una percentuale di successo elevata o bassa ?sto valutando questa ipotesi in caso di altre recidive .

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Le due aritmie sono completamente diverse, così come i risultati che si possono ottenere con l'ablazione. Per il flutter, se è tipico, la percentuale di successo è altissima, per la fibrillazione dipende....se il suo cuore è sano anche in questo caso la percentuale di successo è elevata, ma comunque non quanto quella del flutter.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 382XXX

Bene Dottore aspettavo con ansia una sua risposta mi fa tanto piacere che ha risposto lei vorrei Sottoporle un ultima questione se è d'accordo :innanzitutto si ,mi scuso e mi correggo,leggo ora sul referto fibrillazione atriale ad elevata risposta isolata,poi prima di chiedere un consulto ho letto di varie persone che durante la conversione farmacologica con flecainide hanno avuto aspetti di brugada e devo dire che questo è un caso che appartiene anche a me nel senso che avendo un blocco branc destro incompleto durante la conversione in 10 minuti stampando appunto un tacciato al decimo minuto viene fuori questo aspetto aspecie jn v1 di brugada mentre in v2 assomiglia (in quanto vi è un aspetto rsr tipico del bbdx incompleto)in v3 nessuna somiglianza al pattern 1,in oltre il qrs in v6 è uguale al v1 (sto al 4 anno di medicina ),e tutti questi elementi fanno pensare all aritmologo che mi ha seguito che sia appunto l effetto del farmaco che modifica il tracciato ma non un vero brugada,ovviamente c'è sempre qualche altro cardiologo che mi ha detto che è un pattern indotto,adesso la verità non la potrò mai sapere anche perché so che l ECG e anche un po' ad interpretazione ,la domanda che vorrei porre a lei indipendentemente da ciò è questa :so che esistono caso di Fa parossistica nel brugada ,ma nel mio caso avendo fatto uno studio con varie stimolazioni atriali fino al triplo stimolo assente da inducibilita ad aritmie ,si può affermare con certezza che le due cose sono indipendenti e non c entrano nulla l un con l altro nel mio caso ?anche perché so che la brugada coinvolge il ventricolo destro e in caso di coinvolgimento atriale sarebbe proprio l atrio destro ad essere coinvolto ,spero in un suo autorevolissimo parere che può solo farmi da insegnamento grazie .

[#3] dopo  
Utente 382XXX

Dottor Rillo mi scusi se la ricontatto ,potrei avere questo suo illustre parere ?non mi prenda per scortese sono solo un ragazzo che voglio capire...la ringrazio tanto