Utente 473XXX
Salve ho 19 anni e vorrei parlare con voi di un problema che mi sta affligendo e che oramai non so veramente cosa fare.
Premetto che in passato ho sofferto di TPSV risolta poi con due ablazioni (la prima non ha funzionato!) l ultima l ho effettuata il 17aprile di quest'anno.
Premetto che circa due settimane fa ho fatto tutte le visite cardiologiche tra cui eco, ecg, holter, enzimi e apparte qualche extrasistole sopraventricolare è tutto nella norma, poi circa 2 mesi fa ho effettuato una prova da sforzo su cyclette e anche essa è risultata nella norma.
Ora le spiego il problema.
Non riesco più a fare attività fisica, un esempio, oggi per qualche minuto forse addirittura 2 ho fatto qualche palleggio con la palla con un po di corsetta e già ero in affanno e sentivo palpitazioni e tachicardia che sembrava come se il cuore dovesse esplodere a momenti , ovviamente mi sono fermato e dopo qualche minuto mi sono ripreso anche se poi è rimasta l ansia perché giustamente mi sono preoccupato e un po' arrabbiato di non riuscire nemmeno a fare attività fisica, chessò magari parte un aritmia maligna come è successo a molti atleti.
La mia domanda è la seguente, possibile che nonostante tutti questi accertamenti ho problemi al cuore visto che mi risulta difficile l attività fisica? O magari è del tutto normale visto che non faccio attività fisica da parecchio tempo? Può darmi consigli su come far si che non mi ricapiti più questo avvenimento? Magari con esercizi od altro? Vorrei soltato ritornare a fare una partita a calcio una volta a settimana. Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il mancato allenamento e' la causa della sua tachicardia.
Comunque programmi un ECG sotto sforzo per valutare il comportamento della sua frequenza cardiaca.

Per ridurre la frequenza cardiaca basta un'attivita' fisica quotidiana (es camminare a passo svelto un'oretta al giorno)

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Grazie mille, comunque io durante l holter, due settimane fa, ho fatto attività fisica tecnicamente ho fatto per 6 volte di seguito una lunghissima scalinata di scale senza fermami, salivo e scendevo veloce
E l holter in quel momento ha misurato 166 battiti, secondo lei va bene? O è troppo? Considerando appunto il fatto che sono fuori esercizio.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Frequenza normale sotto sforzo
Smetti di preoccuparsi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 473XXX

Un ultima cosa, puo incidere il fatto che magiato tipo una mezz'ora ora prima di fare qualche palleggio che mi ha portato a smettere subito?
Comunque dottore io ogni giorno faccio sempre camminata a passl svelto ma al momento non trovo benefici

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi ascolti, lei ha 20 anni.
Smetta di sentirsi ammalato.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 473XXX

So benissimo che ho 20 anni però ho avuto diciamo dei traumi quando ho sofferto di tpsv e mi rendeva la vita impossibile visto che avevo molto spesso questa aritmia, poi mi raccomandarono l ablazione e ci ho messo la speranza su di essa ma la prima fallì, poi feci la seconda e dall'ora ho paura possa ricapitare, poi mi trovano un sospetto pattern di brugada di tipo 1 e il medico (se si può definire tale) mi disse che probabilmente sarei morto a momenti e mia madre in quel momento era con me e rimase traumatizzata con me visto che mi avevavo detto che io stessi per morire. Poi smentito tutto con una prova da sforzo effettuata dal mio cardiologo, ma questa è una storia lunga, mi spiace se le ho fatto perdere tempo e la ringrazio per quello che fa.

[#7] dopo  
Utente 473XXX

Dottore un utlima cosa, oggi mentre cantavo mi è partita una violenta extrasistole, dovrei preoccuparmi?

[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
le extrasistoli non sono violente o dolci.
sono extrasistoli. snali che lei avverte con angoscia
come le ho dettio si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente 473XXX

Si mi scusi ma sapevo che le extrasisrole sotto sforzo fossero pericolose

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non e' affatto vero

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza