Utente 496XXX
Buongiorno dottore ho 43 anni da 5 soffro di fibrillazione atriale che va e viene 2 episodi l'anno ora I medici hanno deciso di praticare un ablazione solamente la mia domanda era come mai l'ablazione Essendo comunque un po' invasiva non viene praticata in anestesia totale e se possibile vorrei sapere la procedura esatta Grazie mille della sua cortesia Un cordiale saluto da Antonio

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Viene eseguita una anestesia locale a livello dell'inguine, dopo di che vengono incannulati i vasi dell'inguine con un introduttore ed attraverso questi vengono fatti passare cateteri di diverso tipo che vanno a "bruciare" la zona dell'atrio dal quale partono gli impulsi elettrici della fibrillazione.
Il paziente e' sveglio, cosciente e non avverte alcun dolore.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Grazie mille dottore nella sua risposta vorrei chiedere un'altra cosa gentilmente sono stato cardiovertito elettricamente è una settimana fa però non mi è stato prescritto nessun anticoagulante nonostante abbia fatto una visita ieri all'ospedale di Reggio Emilia dal cardiologo Vorrei sapere se il rischio qualcosa Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Evidentemente i Colleghi hanno valutato che non fosse necessario....
è una loro decisione che rispetto perche non conosco il suo caso.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 496XXX

Grazie mille per la sua disponibilità le auguro una buona giornata