Utente 302XXX
Salve. Mia figlia, 13 anni, ha da diverso tempo episodi di tachicardia. Riferisce battiti "forti" che sente in gola. Le capita spesso appena alzata. La pressione è sui 90 /70 , 80/60. I battiti a volte arrivano a 110 e a volte sono su 90/100. E' stata operata nel 2013 di tonsille ed adenoidi , ha attualmente una leggera anemia e carenza di vit.D che stiamo già trattando. Esami del sangue tiroidei nella norma. E'una bambina alta e molto magra, porta il busto ortopedico per scoliosi. Menarca avuto pochi mesi fa. L'hanno visitata almeno 3 cardiologi.
Ci hanno tutti rassicurato sulla benignità di questi episodi, non derivanti (ci dicono) da un lieve prolasso mitralico che la bambina ha(che comunque prima dell'intervento di tonsille non ci era mai stato riferito).
Un cardiologo ha riportato che c'è un prolasso lembo anteriore mitralico
(.......) insufficienza mitralica di grado lieve con jet centrale
insufficienza tricuspidalica di grado lieve
L'altro specialista ha rilevato :L'esame è stato eseguito per valutazione morfologica. La qualità tecnica è sufficiente per un giudizio diagnostico, frequenza cardiaca di 72 battiti al minuto. La cinesi globale e segmentaria del ventricolo sinistro è normale. L'atrio destro è normale, il ventricolo destro è normale. Non sono visibili immagini di masse endocavitarie. Assente versamento pericardico. Normali dimensioni delle camere cardiache. Funzione ventricolare sinistra nella norma. Cinetica parietale nella norma. Flusso velocimetria transvalvolare nella norma. Forame ovale pervio.

Holter fatto a gennaio non ha rilevato anomalie (::::tutti valori sono 0 ) freq media 91
massima freq 147 Tot minuti episodi ST 1
Massima modifica del delta era +0,7 avvenuto alle 11,28 - secondario ad alta freq. card

Il pediatra ci ha detto di non preoccuparci. Ma sinceramente ogni volta che la bambina ha questo disturbo (senza alcun nesso con attività fisiche , ci sembra) , pur mostrandoci calmi e sereni, siamo presi da un po' di (giustificata, credo) paura.
Vi sarei grata se potessi avere qualche rassicurazione o consiglio in merito.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
sua figlia ha dei valori perfettamente normali
eivitate di starle addosso con la vostra ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 302XXX

Gentilissimo dottore,
La ringrazio per avermi risposto. Ci tengo però a precisarle che buona parte dell' ansia che lei mi attribuisce proviene dalle procedure inappropriate di un medico che durante un episodio di tachicardia della bambina ha addirittura praticato una sorta di massaggio cardiaco, rude quanto traumatico, al Pronto Soccorso.

Grazie comunque per la tempestiva risposta.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
un massaggio cardiaco?

in ogni caso i valori di frequenza cardiaca che lei segnala sono perfettamente normali

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 302XXX

Sì, Dottore. Erano manovre (colpi al torace, per farmi capire) che, secondo lui, erano necessarie per stabilizzare il battito. Battito che secondo me, in quel momento, andava benissimo).

Grazie per avermi risposto.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non ho parole

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza