Utente 480XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni e come al solito ho gli stessi problemi di sempre. Pensavo 120kg e sono dimagrito molto diventando anemico, senza dietologo "stupido lo so" comunque anemia superata. Il problema è che perdendo molto peso in pochi mesi, ma non so se sia questa la causa, ho sviluppato una forma di tachicardia sinusale legata solo all'ipotensione ortostatica. Mi spiego meglio, se io mi piego in avanti, mi giro nel letto, sto dritto con la schiena mi aumentano i battiti ma ho solo cardiopalmo nella maggior parte dei casi. Presento invece sempre tachicardia ogni qual volta io (dopo 5 minuti) che sono stato seduto, mi alzo anche se lentamente. Prima vedevo nero con le stelline, adesso ho solo dai 100 ai 140 battiti che si ristabiliscono in 1minuto appena mi alzo. Lo so che state pensando che sono ipocondriaco o ansioso, non lo sono affatto e anzi ho ritrovato la pace. La mia domanda è: può essere la cervicale o la colonna vertebrale? Oppure questione di circolazione e pressione, la mia pressione con la sindrome di Roemheld si aggira intorno ai 147. Cordialmente.( Ho fatto ECG, Eco-doppler, holter tutto nella norma, anche la tiroide.) Il problema è il movimento quando mi alzo, con lo sport non ho problemi. Non sono un tipo ansioso, a sto punto meglio che lo fossi stato. Ancora grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Puo,per cortesia fare copia ed incolla del,risultato dell Holter?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Dall'holter eseguito è uscito soltanto "tachicardia sinusale max 140" in realtà sono consapevole che nel momento in cui mi alzo i battiti possono essere maggiori, ma l'holter riportava dai 90 ai 140. Non mi hanno dato e detto nient'altro. La ringrazio del tempo, cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sarebbe stato importante valutare la frequenza nei momenti in cui lei avverte i disturbi.
Anche perche' mi pare strano che lei abbia un mino di 90 battiti al minuto (anche di notte...)
Mi pare un referto un po' tirato via se in effetti c'era scritto solo quello

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 480XXX

La capisco benissimo, a 20 anni dovrei scalare i monti ma non posso. Le ricordo tra l'altro che in aggiunta ho un meteorismo intestinale che alza il diaframma e sollecita il cuore a battere più velocemente; quindi quando mi sdraio spesso mi aumentano i battiti, ma sono sotto ai 100 di solito, li sento in gola e vedo la vena pulsare ma devo farmene una ragione. Solo quando mi alzo o mi abbasso avverto questa scarica di battiti molto intensi e veloci che in breve tempo ritornano alla normalità. Cordialmente.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Puo,per cortesia fare copia ed incolla del,risultato dell Holter?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza