Utente 487XXX
Buon pomeriggio,

Sono un ragazzo di 20 anni, alto 171 cm e peso 80kg.

A seguito di un periodo di forte ansia e stress, il medico mi ha indirizzato, prima di giungere alla conclusione che sia ansia, ad una visita alla tiroide e ad un holter 24 ore.

Oggi ho ritirato i risultati dell’holter, e sono i seguenti :

Frequenza cardiaca Max: 141 bpm.
Frequenza cardiaca Min: 43 bpm.
RR max: 1390 ms
RR min: 425 ms
Bradicardia: 0
Pause: 0
Battiti mancati: 0
EPISODI VENTRICOLARI:
BATTITI ECTOP.:
isolati: 0 0,0%
Coppie: 0 0,0%
Salve: 0 0,0%
BI & TRIGEMIN. : 0 & 0
TACHICARDIA : 0
EPISODI SOPRAVENTRICOLARI:
EPISODI ECTOP. :
Isolati : 6 0,0%
Coppie: 0. 0,0%
Salve : 0,0%
BI & TRIGEMIN.: 0&0
TACHICARDIA : 0
INSTABILITÀ RR : 0
COMMENTI:
Ritmo sinusale per tutta la registrazione a frequenza media 74/m’ (min 43/m’-max 141/m’ durante tachicardia sinusale, intorno alle ore 8:30)
Conduzione atrioventricolare ed intraventricolazione nei limiti.
Rarissima extrasistolia sopraventricolare isolata (6)
Assenza di extrasistolia ventricolare.
Non segni di ischemia miocardica.
Assenza di pause superiori ai 2,5 sec.
PARAMETRI D’ANALISI :
Pausa minima: 2500ms
Prematurità sopraventricolare < : 75%
Prematurità Ventricolare < : OFF
Bradicardia < : 45bpm
Tachicardia sopraventricolare > : 150bpm
Tachicardia Ventricolare > : 50bpm


Gentili dottori,
Questo è l’esito dell’esame Holter 24h che ho fatto, desidererei sapere un vostro parere a riguardo, in quanto non ho molto capito il commento
“ Conduzione atrioventricolare ed intraventricolare nei limiti” ,
Aggiungo inoltre che ho una lieve insufficienza mitralica dalla nascita ( soffietto sistolico ) che però non mi ha mai dato alcun tipo di problema.
Grazie mille anticipatamente è una buona giornata!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' un Holter perfettamente normale

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Grazie per la risposta dottor Cecchini,
Innanzitutto buongiorno,
A fronte di questi risultati posso fare sport tranquillamente senza timore di sentirmi male?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certamente

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 487XXX

Buonasera dottor Cecchini,

Le scrivo questo post perché ho una domanda da porle,
Domani avrò l’ultima visita per il cuore e sarà una ecografia con color doppler.
Io ho una lieve insufficienza mitralica, riconducibile ad un soffio al cuore che ho dalla nascita.

Se la mia insufficienza mitralica fosse peggiorata, secondo lei nell’hoter 24h che ho fatto qualche settimana fa, si sarebbe riscontrato qualcosa?

Grazie infinite e una buona serata!

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No, la insufficienza mitralica puo essere valutata alla ecocolordoppler ma non all Holter

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 487XXX

Buongiorno dottor Cecchini,
Oggi ho fatto l’esame e l’esito è uguale in entrambi i referti, ovvero tutto apposto sulle dimensioni e al colordoppler risulta sempre una lieve insufficienza mitralica per assetto lievemente mixomatoso dei lembi.
Regolari indici di funzione longitudinale del V sx.
Regolare MAPSE e TAPSE
Pericardio indenne.

Dottor. Cecchini alla luce dell’hoter 24h e l’ecografia posso stare tranquillo sull’insufficienza mitrale rimasta lieve a distanza di un anno ( ho un soffio sistolico dalla nascita ) e sull’attività fisica?

Grazie ancora e cordiali saluti!

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ha entrambi gli esami normali.
Puo' fare cio' che vuole

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 487XXX

Dottor Cecchini Buongiorno,
Le rubo un attimo perché da un po’ di tempo a questa parte, ho bruciore nella parte centrale del petto, soltimente dura pochissimi secondi, altre volte invece dura qualche secondo in più ma è meno fastidioso e più dispersivo.

Premettendo che mi capita sopratutto quando finisco di mangiare e sono in posizione supina, altre volte mi capita anche dal nulla, magari anche alzato e senza aver mangiato nulla recentemente.

Secondo lei questo bruciore che ho al petto deriva dal cuore oppure dell’esofago?

Grazie mille per la risposta e una buona giornata!

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
PAiono proprio dolori di tipo esofageo.
Ne parli con il suo medico per valutare la opportunita' di una idonea terapia.

Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 487XXX

D’accordo grazie mille per la pronta risposta,
Se fossero stati dolori anginosi che differenze ci sarebbero state?

Buona giornata !

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il tipo di dolore completamente diverso e non in relazione ai pasti o alla posizione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente 487XXX

Dottor Cecchini salve,
Le scrivo questo consulto perché saranno 3/4 giorni che durante la giornata ho delle piccole fitte nella parte sinistra del petto, sotto il seno sinistro, quasi lateralmente, e spesso quando avverto questo fastidio, avverto un disturbo al braccio sinistro più o meno alla stessa altezza, credendo fossero dolori intercostali è 2 giorni che non uso più il ventilatore la notte, ammetto che sono diminuiti ma sono ancora presenti e si verificano in momenti totalmente casuali, sia in condizioni di riposo sia in condizioni di movimento e fatica.

Secondo lei potrebbe essere un problema cardiaco? Lo scorso mese ho fatto holter 24 ore ed ecografia con esiti negativi, non saprei, a chi mi consiglia di rivolgermi oppure cosa potrei fare secondo lei per questi dolori?
La ringrazio e le auguro un buon ferragosto!

[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sicuramente non dolori cardiologico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 487XXX

E secondo lei di cosa potrebbe trattarsi?
Ancora grazie

[#15] dopo  
Utente 487XXX

Dottor Cecchini Buongiono,
Le scrivo perché ieri notte mi sono svegliato a seguito di un incubo, alzandomi anche bruscamente dal letto, mi ricordo che avevo i battiti del colore lenti ma forti, percepibili, è un “fastidio” alla base del collo, mi sono alzato, ho bevuto un po’ d’acqua e poi mi sono rimesso a letto e nel giro di pochi minuti non avevo più questi fastidi.

È una cosa che può capitare a chiunque?
A me è sembrata una sensazione strana percepire il mio cuore e sentire i battiti lenti e forti.

Posso stare sereno?
Una buona giornata e grazie

[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ma certo che puo star sereno


La,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente 487XXX

Dottor Cecchini buon pomeriggio,
Le scrivo in quanto negli ultimi giorni (5-6 giorni) mi capita di avvertire delle extrasistole, il cosiddetto tuffo al cuore, una sensazione spiacevole, ma che non mi crea alcun problema se non preoccupazione e spavento.
Sto attraversando un periodo stressante e difficile, infatti ho sempre i muscoli dello stomaco indolenziti e tesi, non digerisco quello che mangio, non vado più in bagno come prima e quando capita, non vado bene e inoltre ho sempre mal di pancia e bruciore, ogni tanto acidità.

Queste extrasistole che avverto ogni tanto potrebbero essere dovute ad un problema di digestione? Potrebbe essere dovuto allo stomaco o al reflusso esofageo?

Le chiedo questo perché appena 2 mesi fa ho fatto holter 24h e l’ecografia al cuore ( i dati li può vedere riportati su, nelle risposte precedenti) entrambe le visite non hanno segnalato nessun problema a livello cardiaco, secondo lei è il caso di rifare alcune di queste?
Non le nascondo che sto attraversando un periodo difficile e stressante, e avere questi disturbi oltre quelli legati alla pancia, un po’ mi spaventa e mi turba un po’.

[#18] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non deve ripetere alcun esame
Se è stressato ed ansioso dica l’amore suo medico di prescriverle qualche ansiolitico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#19] dopo  
Utente 487XXX

Quindi i problemi che ho gastrointestinali non sono collegati?

[#20] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No di certo, arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza