Utente
Buongiorno egregi dottori,
Volevo porvi un dubbio in merito alla mia situazione.
Ho 25 anni e un peso corporeo di 93Kg.
Volevo chiedervi quanto incide l'ansia e lo stress su una situazione di pre-ipertensione.

Ho da circa modificato la mia vita alimentare, eliminando quasi completamente il sale dalla mia dieta (a parte la pizza una volta a settimana) e da circa tre settimane sto monitorando a casa la pressione di mattina tra le 7-45 e le 8.45 riscontrando una media pressoria di 133-84.

Sono una persona molto ansiosa e in alcuni momenti ho situazioni di ansia o nei peggiori dei casi anche se raramente, attacchi di panico. In un momento di ansia ho misurato la pressione riscontrando un valore di 161-96.

Il mio dubbio è: in una persona non in pre-ipertensione i valori pressori sono minori? Il mio cardiologo prima che iniziassi la dieta iposodica mi notò una pressione di 160-100 sicuramente dovuta a ansia da camice, prescrivendomi nebivololo da 2.5.
Ora avendo questa media pressoria consigliate di iniziare comunque la cura con nebivololo anche se l'alterazione pressoria sia limitata ai momenti di ansia?
Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ho gia' risposto ad un post analogo il 24 Febbraio scorso...

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/556363-assunzione-nebivololo-e-controindicazioni.html

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
La mia domanda era più specifica, intendevo se comunque avendo una media pressoria di 134-84, con la dieta e un calo di peso sia necessaria la cura anche se ho picchi di pressione più alta in momenti più ansiosi.

La ringrazio della sua celere risposta

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il modo piu' intelligente di verificare la necessita ' di una terapia farmacologica dell'ipertensione e' quello di eseguire un ABPM (Holter pressorio).

Se vuole ce ne invii il risultato

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Pensavo proprio a quello dottore, secondo lei basta un holter di 24 ore o sarebbe meglio quello da 48 ore?

La ringrazio per avermi delucidato sul dubbio.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
24 ore bastano ed avanzano

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza