Utente 466XXX
Mi hanno diagnosticato una fibrillazione atriale, da tre anni assumo almarytm 100mg, mezza dose al mattino e mezza la sera. Alcuni giorni fa ho eseguito una visita di controllo dal cardiologo, mi ha detto che tutto procede bene, ma mi ha sostituito il farmaco con un altro sempre da 100mg,fleiderina a rilascio prolungato. La molecola è la stessa, non capisco il cambiamento considerando che tutto procedeva bene. Prendendo il nuovo farmaco il dosaggio diventa più forte? Per le 12 ore della mezza compressa ho nel corpo la dose da 50 mg di almarytm, ma con il farmaco a rilascio prolungato ho costantemente la dose doppia da 100mg ?
Grazie in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La Fleiderina non e' niente altro che flecainide in pormulazione ritardata e pertanto non solo il dosaggio e' lo stesso, ma il livello ematico e' costante nelle 24 ore: per questo anche io la impiego pressoche' sempre nei pazienti come lei.
Mi raccomando che , in caso che la f.a. si presentsse nonostante il farmaco antiaritmico, lei venga posto in anticoagulazione orale

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 466XXX

La ringrazio, è stato chiarissimo. Mi resta un dubbio, sono restia a prendere questo nuovo farmaco inoltre per il fatto che durante la notte sporadicamente ho episodi di bradicardia, battiti tra 50 e 45.Sul foglio illustrativo della fledarina, ho letto che non si può assumere quando è presente la bradicardia. Da sempre soffro di ipertensione, ma negli ultimi tempi si verificano occasionalmente episodi di ipotensione con sistole a 80 circa e diastole 50.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lo assuma come prescrittole con tranquillita', anche perche' e' una dosa quasi pediatrica, anche se efficace.

la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 466XXX

Grazie per la delucidazione. Ho capito perfettamente, ma mi chiedo: se continuo a prendere almarytm, come faccio da 3 anni a questa parte, corro dei rischi rispetto alla flederina? Anche se la flederina è ottima, considerando che con almarytm mi sono trovata bene, se continuo con il farmaco che sto assumendo da anni sbaglio?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Forse non mi sono spiegato: e' la stessa sostanza.
La feliederina e' solo piu' comoda come dosaggio.
Ma ovviamente scelga lei.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 466XXX

Grazie di cuore, un caro saluto