Utente 451XXX
Salve, ringrazio anticipatamente al medico che mi aiuterà e mi darà una risposta soddisfacente. Sono un ragazzo, di 20 anni, che da 3 mesi si trova ad affrontare il brutto/bello periodo dell’adolescenza. Sono nel così detto periodo di passaggio dal bambino all’adulto con delle crisi d’ansia. È da qualche mese che sentivo fastidi al petto, con qualche dolorino sulla bocca dello stomaco, leggera e fastidiosa oppressione toracica collegata alla schiena... e per questi motivi mi sono sottoposto a degli esami diciamo “antiansia”
Un elettrocardiogramma negativo
Un mese fa un RX TORACE, negativo
Una visita cardiologica, negativa
E un ecocardiocolordoppler, negativo.
Gastroscopia, negativa.

Ma purtroppo continuo ad avere una sorta di “vuoto freddo” Nello spazio vuoto tra sterno e collo (scusate l’ignoranza) come se ci fosse qualcuno che mi strozzasse, oppressioni, come se fossi bucato da una parte all’altra, e una sorta di “livido” al petto con un calore/bruciore, fiato corto, e naso pesante, nausea e un dolorino prolungato sulla bocca dello stomaco,eruttazioni,palpitazioni,tachicardia, e poi come se c’avessi un qualcosa che si accartoccia Sotto l’addominale sinistro, ed infine mi tira/e fa un po’ male il muscolo del bicipite e tricipite
Posso stare tranquillo ugualmente per un eventuale infarto,che sinceramente mi crea molto terrore, oppure no? L’ansia potrebbe crearmi problemi cardiovascolari?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No, l'ansia , se non curata, la fara' solo vivere male.
Mi stupisce che a 20 anni lei abbia già' eseguita una Rx del torace ce espone a radiazioni , ed una gastroscopia, che e' un esame invasivo.
A 40 anni che esami farà' , se va avanti di questo passo?.

Stia lontano dai dottori, cammini, corra , mangi sano e stia lontano da fumo ed alcool.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 451XXX

Salve gentilissimo dottor cecchini. Di fare l’RX non è stata una mia scelta in quanto 4 mesi fa ho avuto una terribile tonsillite, non riuscivo a respirare per via delle tonsille (sospetto mononucleosi) e per questo al pronto soccorso (prima che mi venissero ansie sparse) mi hanno fatto oltre all’ RX, anche un ecoaddome, le normali analisi, e una visita da un otorino.

Non fumo e non bevo alcol. Ma ultimamente non so che mi succede, mi sto sorprendendo di me stesso. L’importante è che posso stare tranquillo, mi fido ciecamente di lei
La ringrazio per il tempo che mi ha dedicato