Utente 506XXX
Buonasera Dottori, sono qui a scrivere per avere un consulto su alcuni episodi che mi sono successi. Da circa 2 mesi soffro di fiato corto, dolore al petto che ogni tanto si irradia alla mascella e al braccio, dolore allo stomaco, bocca secca e naso secco come se avessi l'influenza. Ho fatto degli accertamenti quali:
- ecg
- emogas
- radiografia toracica
- visita pneumologica con spirometria
- visita gastroenterologa
- analisi del sangueb
Tutte queste hanno dato esisto negativo cioè gli esami sono tutti ok. L' unica cosa è stata la visita con il gastroenterologo che mi ha consigliato di fare una gastroscopia per escludere un ernia iatale o qualcos'altro.
La mia domanda è questa: è opportuno fare anche una.vista per un ecocolordoppler dei tronchi per escludere qualsiasi malattia a livello cardiaco e respiratorio o basta aver fatto tutti questi tipo di analisi per capire che non c'è niente?
Secondo voi questa sensazione di non respirare può dipendere da qualche problema alla.stomaco tipo gastrite o ernia iatale?
Un'ultima domanda,se anche la gastroscopia dovesse dare esito negativo,cosa che io spero, tutte queste sensazioni da cosa possono dipendere?
In attesa di un vostro riscontro cordialmente saluto.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se la gastroscopia fosse negativa penso che andrebbe indagato l ambito psicologico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Ah capisco, quindi mi sta dicendo che tutti questi sintomi possono derivare da un fattore psicologico. Non avendone mai sofferto non pensavo che stress o ansie potessero portare a tutto questo a livello fisico, pensavo solo a livello psicologico. Comunque se mi dice di non fare altre analisi ma di aspettare a questo punto solo la gastroscopia ok. Grazie