Utente 506XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 18 anni. Ho sempre goduto di buona salute, ma da circa tre mesi a questa parte ho iniziato ad avvertire una serie di sintomi che mi preoccupano. Una dispnea insopportabile, l’unico sintomo che avverto sempre, che si è acutizzata nell’ultima settimana e mezzo, che mi impedisce di respirare profondamente e che non riesco a sopportare. Inoltre avverto spesso dolori al petto in concomitanza con il respiro e dolori al braccio sinistro intermittenti. Nelle ultime settimane avverto inoltre tachicardia e affaticamento anche solo ad alzarmi dal divano, e talvolta la giugulare inzia a battere all’impazzata come se avesse uno spasmo. Aggiungo che sento un fischio in entrambe le orecchie, in particolare modo nel sinistro. Mi sono recato in pronto soccorso più volte dove mi hanno effettuato elettrocardiogramma risultati negativi, ho effettuato visita cardiologica con elettrocardiogramma (negativa), test ergometrico (negativo), visita pneumologica (negativa) e sono in attesa dell’ecodoppler che dovrò effettuare tra 20 giorni. La mia domanda era se questi sintomi potessero essere sintomi premonitori di un infarto (in quanto ho letto che talvolta si possono avvertire sintomi premonitori come i miei addirittura mesi e settimane prima dell’infarto), e nel caso cosa potessi fare per evitarlo. Se fossero sintomi di un infarto si vedrebbero dalle varie visite che ho fatto? Vi ringrazio per la vostra attenzione. Attendo un vostro riscontro.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi se ha eseguito rutti questi esami con esito negativo non vedrei assolutamente motivo di preoccupazione.

A cosa incredibile è che le abbiano eseguito il test da sforzo
PRima dell ecocolordoppler cardiaco e che in un paese civile si debba aspettare così tanto per un ecocolordoppler cardiaco.

Ci faccia sapere l esito se vuole

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio per la pronta risposta dottore. Premetto che tutte le volte che sono andato in pronto soccorso mi hanno diagnosticato attacchi d’ansia, per i quali sono in cura presso uno psicoterapeuta e uno psicologo. Quello che volevo sapere io è: potrebbero essere sintomi “premonitori” di un infarto? Se fossero tali, sarebbe dovuto risultare qualcosa dai vari esami o sbaglio? La dispnea a cosa potrebbe essere dovuta? La ringrazio nuovamente.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non sono assolutamente sintomi di ore infarto e la dispnea è legata alla sua ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio nuovamente. Volevo chiederle se ci fossero altri esami da effettuare per escludere eventuali patologie. Chiedo scusa per il disturbo.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non ha alcuna patologia cardiaca e quindi non necessita di alcun esame

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio molto, buona giornata!

[#7] dopo  
Utente 506XXX

Salve dottore. Le riscrivo qui per evitare di aprire un nuovo consulto. Da qualche giorno la fame d’aria sembra essere peggiorata, come se avessi un peso sul torace, sulla bocca dello stomaco. Avverto inoltre saltuari dolori al petto e dolori al braccio sinistro, forti e che mi causano poi solletico fino alle dita. Talvolta formicolii alle gambe, semplicemente stando seduto. Inoltre ho notato che a volte il cuore effettua una sorta di “battito in più”, in maniera aritmica. Di cosa potrebbe trattarsi? La ringrazio anticipatamente.

[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Banali extrasistoli, condite dalla sua inesauribile ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente 506XXX

Non consiglia un holter 24h? O altri esami? La ringrazio e chiedo scusa per l’insistenza.

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non ne vedo L necessità

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio nuovamente.

[#12] dopo  
Utente 506XXX

Dottore, avverto anche da qualche giorno dei tremori, come se fossero palpitazioni o spasmi, dentro la coscia, nel braccio (sia sinistro che destro), collo (all’altezza della giugulare) e sotto la costola sinistra (tra il cuore e lo stomaco). Questi sintomi cosa possono significare? Chiedo scusa per l’insistenza...

[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Deve andare da uno psicoterapeuta.
Il cardiologo per lei non puo fare alcunche'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 506XXX

Nulla da approfondire quindi? Nonostante queste palpitazioni siano non solo ben percepite, ma anche visibili? La ringrazio ancora.

[#15] dopo  
Utente 506XXX

Nulla da approfondire quindi? Nonostante queste palpitazioni siano non solo ben percepite, ma anche visibili? La ringrazio nuovamente.

[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le ho detto il mio parere.
Può sentire il parere di altri cardiologi del sito..
Con questo la saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio,buona serata.