Utente 260XXX
Buongiorno sono una ragazza di 30 anni,
non ho mai avuto grandi problemi di salute ma il 21 novembre di quest'anno ho avuto un episodio di tachicardia sinuale a 140, mi sono recata in pronto soccorso avevo lo streptoccocco beta emolitico e mi è stato prescritto zimox 1g ogni 12 ore per 10 gg, mi hanno fatto 2 elettrocardiogrammi entrambi indicavano tachicardia sinusale le analisi l eallego qui sotto,
ERITRICITI 4,43
EMOGLOBINA 13,1
EMATOCRITO 37,6
VOLUME GLOBULARE MEDIO 84,9
HB-MCH 29,6
HB MEDIA 34,8
AMPIEZZA DISTR GL ROSSI 13
AMPIEZZA DISTR GL ROSSI 39 FL
LEUCOCITI-WBC 9,66X10E
GRAN NEUTROF 84,9
LINFOCITI 8,6
MONO 6,4
GRAN EUSI 0
GRAN BAS 0,1
GRAN NEUT 8,2 X10E
LINFOCITI 0,8 X10E
MONOCITI 0,6 X10E
GRAN EUSI 0 X10 E
GRAN BAS 0 X10E
PIASTRINE -PLT 253 X10E
PDW 11,1 FL
VOL PIAST MEDIO-MPV 9,8 FL
P-LCR 22,3
SODIO 140 MEQ-L
POTASSIO 3,6 MEQ-L
CLORO 102 MEQ-L
GLUCOSIO 114 MG-DL
EGFR 193 ML/MIN
CREATININA 0,39 MG/DL
AST 16 U/L
CK 76 U/L
LDH 204 U/L
ALT 10 U/L
PCR 1,75 MG/DL
AZOTEMIA 15 MG/DL

una volta dimessa ho fatto terapia antibiotica e ad una settimana dalla fine della terapia ho ripetuto tampone faringeo risultato negativo e esami urine
COLORE GIALLO ORO
ASPETTO LIMPIDO
REAZIONE 5,3
DENSITA 1030
POTEINE TRACCE
GLUCOSIO ASSENTE
ACETONE ASSENTE
PIGMENTI EMATITI ASSENTI
UROBILINA ASSENTE
PIGM BILIARI ASSENTI
NITRITI ASSENTI
CELLULE ALCUNE
LEUCOCITI 2/3 XCM
MUCO NUMEROSI FILAMENTI (ERO IN OVULAZIONE NON SO SE C'ENTRI)
FLORA BATTERICA SCARSA

le analisi tiroidee
TSH 1,5
FT3 2,56
FT4 1,69
ANTIPEROSSIDASI 9
ANTITEREOGLOBULINA 10
TIREOGLOBULINA 6.8

e l'elettrocardiogramma pressione 110/70
FREQ VENT 87 BPM
INT PR: 159 MS
DUR QRS 84 MS
QT/QTC 358/403 MS
ASSI PTR 39 42 34

ritmo sinusale asse elettrico equilibrato conduzione av e iv nella norma alterazione aspecifiche della fase di rv qtc nei limiti

la cardiologa mi ha detto che per lei è tutto ok ma mi ha comunque dato dare fare ecocardiogramma e la dottoressa di famiglia l'holter delle 24 ore
episodi cosi forti di tachicardia non ne ho più avuti al massimo sono arriavata a 118 ma avendo il terrore di misurarli appena l'apparecchio della pressione ronza mi ansio quindi credo sia un fattore emotivo infatti alcune misurazioni sono arrivate a 130 90 di pressione ma dopo 2 min che mi rilassavo erano 107 76 o anche meno
non ho mai sofferto d'ansia ma ammetto che ne sono affetta ora perchè non capisco tutti questi approfondimenti
ci sono i presupposti o è solo eccesso di zelo?
Grazie e buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei ha tutti gli esami normali, quindi penso sia eccesso di zelo

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 260XXX

la ringrazio per la celere risposta e mi scuso per non averla ringraziata prima ho avuto problemi di connessione, nel frattempo ho eseguito l'ecocardiocolordoppler e mi permetto di allegarle il referto.
Ventricolo sinistro di normali dimensioni (LVDd 45mm), spessori parietali nei limiti della norma (SIV 9mm,PP 9mm).
Conservata funziona diastolica.
non evidenti alterazioni della cinesi segmentaria.
indici di funzione sistolica conservati (FE =60%)
atrio sinistro di normali dimensioni (28mm)
cavità cardiache destre di normali dimensioni, normale cinesi del ventricolo.
insufficienza tricuspidale di entità trascurabile.
Normale pressione in arteria polmonare.
Normali dimensioni della radice aortica (23mm)e di aorta ascendente, per il tratto esplorabile con la metodica, con la valvola aortica apparentemente tricuspide, normale movimento delle cuspidi.
Normale morfologia e funzione della valvola mitrale.
vena cava inferiore normale con conservata risposta inspiratoria.
setti apparentemente integri.
pericardio: assenza di versamento pericardico

che ne pensa? è necessario l'holter delle 24 ore? l'insufficenza tricuspidale è da tenere sotto controllo?
mi scuso per aver superato i caratteri minimi consigliati grazie e arrivederci!

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L' ecografia e' perfettamente normale.
La minima insufficienza tricuspidale e' "fisiologica" .
Dato che lei ha lamentato pèroblemi di ritmo a questo punto per completezza esegua anche l' Holter

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 260XXX

La ringrazio Nuovamente per la pronta risposta, i disturbi del ritmo li ho accusati dopo l'episodio a 140 solo in momenti di ansia o con attacchi di reflusso di cui sofro da una 15 ina di anni, sto "curando" tutte e 2 una con i protettori dello stomaco l'altra con terapia e training autogeno!
chiedevo quindi la reale necessità medica di indossare l'holter perchè qualora non ci fosse preferirei lasciare il posto a chi ne ha effettivamente bisogno!
la ringrazio per la pazienza e le auguro una buona giornata e buon lavoro!

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non e' un esame indispensabile, ma se gli epiosdi di palpitazioni dovessero contuinuare, lo programmi

Cordialmente

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 260XXX

Lo farò sicuramente!
La ringrazio e le auguro buone feste!

[#7] dopo  
Utente 260XXX

Salve mi spiace riscriverle ma essendo stato così gentile e esaustivo volevo sapere un suo parere,
non ho più avuto episodi di palpitazioni tranne durante 2 attacchi di panico che si sono risolti respirando e uscendo dalla stanza senza ausilio di medicine!
ho misurato i battiti e la pressione tutta la settimana 2 volte al giorno e ho sempre riscontato valori tra 97/115 di massima e 67/78 di minima, tranne 2 misurazioni di 127/78 e 124/ 80 che dopo 10 min erano tornate ai soliti numeri; le pulsazioni variano da 62 a 89, le scrivo perchè mi è capitato 4 volte in una decina di giorni di avere un tonfo al petto come quelli che si avvertono quando con la macchina si passa un dosso e però non mi danno nessuna tachicardia ne prima ne dopo ma solo eruttazioni!
devo eseguire un holter o non sono tonfi provenienti dal cuore ma dallo stomaco?

[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono valori perfettamente normali di pressione frequenza .
Il resto sono banali extrasistoli come noi tutti abbiamo

Cordialita
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente 260XXX

La ringrazio nuovamente per il consulto rapido ed esaustivo.
La pressione l'ho misurata per tenere d'occhio le pulsazioni come mi aveva consigliato così da decidere se fosse necessario un holter, a parte gli episodi descritti prima e i batticuori da sforzo quando mi incollo mio figlio di 12 kg su per le scale che presumo siano del tutto fisiologici, battiti strani da me percepiti, zero quindi presumo che l'holter allo stato attuale non sia necessario!
nella mia ignoranza pensavo non fossero extrasitole non avendo percepito variazioni del battito, ma attribuivo la colpa allo stomaco visto che ho difetti della valvola del cardias e nei cambi di stagione o come in questo periodo dopo una cura antibiotica mi da un pò di fastidi temporanei!
la ringrazio ancora e le rinnovo i miei auguri per un felice anno nuovo!

[#10] dopo  
Utente 260XXX

Buonasera mi scuso se torno nuovamente a disturbarla ma non saprei a chi altro chiedere visto che la dottoressa di famiglia non ha saputo rispondermi, ho effettuato un ecocardio il 18 dicembre e il risultato è scritto su uno dei commenti precedenti, per errore avendone prenotato un altro e essendomi scordata di disdirlo dovendolo comunque pagare ho ripetuto l’eco un paio di giorni fa ma il referto è minimamente diffirente!
Siv dia: 9 mm
Dvs dia: 40 mm
Pp dia: 8 mm
Fe: 55%
Pericardio normo ecogeno, valvola aortica tricuspide , minima insufficenza tricuspidale
Contrattilità regionale
Globalmente conservata ef 55% senza anomalie della cinetica segmentaria
Ventricolo sinistro di normali dimensioni e spessori parietali.
Normale funzione sistolica globale con fe 55%
Normale riempimento diastolico.
Radice aortica e aorta ascendente di normale calibro.
Atrio sinistro di normale dimensione
Ventricolo destro di normali dimensioni con normale cinesi della sua parete libera!
La mia domanda è essendo passata da un ef 60% a 55% in nemmeno un mese ho avuto qualche peggioramento per motivi medici o questa percentuale è variabile di giorno in giorno e oscilla per motivi normali? Grazie mille!

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono valori di EF calcolata perfettamente normali
La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente 260XXX

Che fossero normali lo immaginavo se no mi avrebbero detto qualcosa durante la visita, mi incuriosiva più l’abbassamento tra una misura e un altra, se fosse di natura fisiologica tipo i risultati degli esami del sangue che nn sono mai identici o di natura patologica!
La ringrazio come sempre per la sua immensa professionalità e gentilezza!

[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
sono variazioni normali della EF che variano in base a molti fattori emodinamici

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 260XXX

Grazie per aver chiarito la mia curiosità!
Le Auguro una buona giornata e buon lavoro!