Utente 473XXX
Ciao, da poco ho scoperto che soffro di aritmia sinusale volevo sapere se può portare a problemi gravi o si può evolvere in aritmia ventricolare, ho molta paura sinceramente vorrei sapere se si potrebbe morire per quella sinusale e quali rimedi ci sono e le possibili cause.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
l aritmia sinusale è tipica dei giovani.
ringrazi il cielo di avercela

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Il problema è che mi capita senza fare sforzi, capita quando sono tranquillo. I battiti arrivano a 200.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se afferma che arrivano a 200 bpm ( non so come faccia a misurarli dal momemto che sono piu di tre battiti al secondo) programmi un holter urgente.
ne parli oggi stesso con il suo medico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 473XXX

Non ho contato personalmente 200 battiti al secondo ma sono sono finito in ospedale e loro mi hanno detto questo e poi mi hanno fatto stringhe per rallentare il battito. Loro mi hanno detto comunque che era sinusale, ma io preso dal panico non ho fatto tale domanda che ho fatto a lei. Potrei avere un suo consulto

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
200 battiti al minuto difficilmente sono legati ad una tachicardia sinusale e se le hanno eseguito dei farmaci in vena è probabile che si trattasse di tachicardie sopraventricolari.
Per questo motivo ribadisco la necessita che lei esegua un Holter cardiaco.
Se invece tali tracciati fossero stati registrati su carta al PS le conviene chiedere un consulto ad un centro aritmologico di sua fiducia per valutare la opportunita di un tentativo di ablazione

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza