Utente 475XXX
Salve sono un ragazzo di 22 anni, ho avuto un aritmia parassosistica a causa di un eccessivo sforzo fisico in palestra, rientrata da sola senza la somministrazione in vena del farmaco... Sono andato a visita dal cardiologo mi ha detto che non sono cardiopatico e che il mio cuore sta bene... Mi ha anche detto di riposare un mese e poo di fare un ECG sotto sforzo.... La mia domanda è con l'ECG sotto sforzo può ritornare l'aritmia o no? Perché la mia paura e di sforzare troppo grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Deve eseguire una prova da sforzo massimale.
Se dovesse avere un problema e' meglio che lo abbia li con il medico accanto piuttosto che in palestra senza nessun medico

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 475XXX

La ringrazio dottore, ma se mi dovesse ricapitare durante la prova di sforzo, il cardiologo farà la stessa procedura con la somministrazione del farmaco? Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se nenisse confermata tale aritmia dovrebbe programmare una ablazione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 475XXX

Non esiste nessuna terapia medica in grado di risolvere il problema senza operazione? Perché non ho avuto più episodi ultimamente... Faccio camminate e uso cyclette... Il medico cardiologo non mi ha dato nessuna terapia anche perché non ha riscontrato cardiopatia nella visita

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
A quanto lei scrive lei ha presentato una TPSv.
Sequestra dovesse ripresentarsi le conviene eseguire uno studio eletreofisiologico le rvalutare la opportunità di un anno ablazione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza