Utente 137XXX
Buongiorno ho 58 anni, a 49 anni ho avuto una FA risolta con ablazione, da allora soffro di extrasistolie sporadiche generalmente dai 2 a 5 battiti regolari seguiti da una pausa (se così si può definire), che insorgono generalmente dopo mangiato o quando mi corico, il cardiologo a questo propositi mi aveva detto che erano eventi che non destavano preoccupazioni quindi non ci ho più fatto tanto caso, come farmaci prendo esoprazolo per il MRGE, il combisartan per la pressione e il bisoprololo.
Questa mattina mi sono alzato con la testa che girava e una sensazione di pressione sternale continua, misurandomi la pressione ho notato che era inferiore al mio solito (max=120 min=60) ma la cosa veramente strana è che avevo 32 battiti al minuto, fino ad ora non sono mai sceso sotto i 50 battiti al minuto, dopo questo evento mi sono monitorato 5 volte nell'arco della giornata, la pressione ora è un po' risalita (Max=125, min=70) e anche se i battiti sono aumentati (ora sono 60 per minuto) però noto una extrasistolia particolare dai 2 ai 5 battiti regolari seguiti da 2 a 8 battiti consecutivi che definisco con pause lunghe come se saltasse un battito.
Vi chiedo se questo episodio può ritenersi compatibile con i fenomeni di extrasistolie o se devo ricorrere ad una visita cardiologica.

Grazie della vostra attenzione

cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
se il laziente ha numerose extrasistoli la,frequenza calcolata al polso manualmente o con pulsossimetro puo non essere affidabile .
le consiglio tuttavia un Holter delle 24ore

cordialita

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Spett.le dr. Cecchini la ringrazio per la celere risposta, domani stesso mi recherò dal medico per chiedere un controllo come consigliato.

cordiali saluti