Utente 447XXX
Salve ho 30 anni e sono una ragazza ansiosa in passato in seguito a questo e perche.avevo comunque quasi sempre una tachicardia definita sinusale...ho eseguito tanti ecg..prova da sforzo ecocardio ma.nulla di rilevante se non tachicardia.sinusale...dtamattina ho eseguito un ecg perche.avevo da qualche guorno un fastidio al centro del petto allo sterno risultato aritmia.sinusale asse verticale.. devo preoccuparmi? Ogni tsnto ho questo fastidio che mi fa preoccupare e battiti accellerati che.diminuiscono con una respirazione lenta.grazie

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
La sua non è un'aritmia vera e propria, ma semplicemente il variare della frequenza cardiaca in rapporto agli atti respiratori. E' fisiologica. Si tranquillizzi
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 447XXX

Grazie mille dottore quindi non e neccessario un holter?

[#3] dopo  
Utente 447XXX

Dimenticavo hho sempre una frequenza tra 90 e 110

[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Lei e' ansiosa ed e' l'ansia che deve curare, non il cuore. Per questo ha bisogno di uno pscoterapeuta.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica