Utente 159XXX
Gentili dott., grazie per l'attenzione, da 10 anni sono sotto controllo cardiologico per aritmie benigne, l'esame holter di un anno e mezzo fa indicava degli episodi di Bav di 2 grado tipo (L -W) con pause di max 2.5 sec., numero 1 sveb, numero 15 veb, assenti fenomeni nel tratto ST e T. Nessuna terapia farmacologica, pressione regolare, normopeso, fumatore, 49 anni, caffeinomane, lavoratore superstressato, asintomatico, non sportivo.
Questa mattina ho ritirato l' ultimo esame holter fatto una settimana fa e da qui l'esito: indicazione aritmia extrasistolica ventricolare. Ritmo di base: sinusale con normale conduzione A-V Fc max 113/bat/min alle ore 8:05. FC min 60 bat/min alle ore 3:07. Fc media 76 bat/min. Alcuni episodi di bradiartmia non significativi. Assenti pause R-R>2 sec. ATTIVITA' ECTOPICA SOPRAVENTIRICOLARE: presente costituita da n. 4 SVEB; ATTIVITA' ECTOPICA VENTRICOLARE: presente, costituita da n. 3798 VEB e n. 7 coppie di VEB.
TRATTO ST E T: assenti fenomeni ischemici.
il cardiologo ha consigliato un betabloccante cardicor 2.5 per i primi 5 giorni mezza e poi intera e di fare un ECG DA SFORZO PEDANA MOBILE. Alle mie richieste se il farmaco andasse preso tutta la vita, non ho mai preso farmaci in vita mia, il dottore mi ha risposto che bisogna vedere l'esito del test, trovare una cura, e vedere se c'è una cura, raggelandomi, perchè ciò che lo preoccupa sono le doppiette che sono risultate parecchio ravvicinate tra loro e quindi potenzialmente pericolose. Non potete immaginare come sono uscito dallo studio. Ovviamente farò tutti gli esami del caso e proveddero' immediatamente a smettere di fumare. Ringrazio anche chi vorrà spendere due parole per rassicurarmi, indicandomi anche qualche centro pubblico in sicilia di studio e cura delle aritmie. Buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi l' unica cosa che le fara' sicuramente bene, dal punto di vista cardiaco e' smetrtere di fumare.
Tale abitudine infatti aumenta il rischio di morte improvvisa.
Qualche coppia di EV e' presente anche in cuori sani, non si preoccupi
Esegua un ECG sotto sforzo o con tapis roulant o cicloergometro: deve essere massimale e ben fatto..

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 159XXX

Grazie per la risposta. Ma se nel tracciato queste n. 7 coppie di veb sono così ravvicinate (graficamente le punte distano meno di 5 mm, non so come spiegarlo bene), è comunque pericoloso, anche se il test da sforzo dovesse andare benissimo?
Dieci anni fa ho fatto un test da sforzo con esito negativo, e anche l'ecocardiodoppler era perfetto.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le ho già detto di no
Smetta di fumare invece di giocare al cardiologo.
Se continua a fumare ha un elevato rischio di morte improvvisa oltre che di infarto ictus e cancro

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 159XXX

Grazie cercherò di seguire anche i suoi consigli: stop al fumo e stop all'ansia di capire ciò che di fatto non posso capire...sono due giorni che online cerco chiarimenti su queste patologie aumentando stress e umore nero.

[#5] dopo  
Utente 159XXX

Gentile Dott. Cecchini, sono 5 gioni che ho smesso di fumare e i caffè dai 7/8 giornalieri sono scalati a 2/3 max.
Due giorni fa ho fatto il testda sforzo presso struttura pubblica. Interpretazione: Test ergonometrico massimale negativo, per segni, sintomie e aritmie. Al picco dello sforzo scomparsa delle extrasistoli ventricolari monomorfe. Trend pressorio da scarso allenamento. Trend della frequenza cardiaca regolare. ottima capacità lavorativa. Durante il test la pressione arteriosa è partita da 130/80 e nel carico 3 è di 222/90.
Il cardiologo dell' ospedale mi ha detto, che a suo parere, non c'è bisogno del betabloccante, a patto che io abbia uno stile di vita ed alimentativo attento: niente fumo, poco caffè, poco sale...
Il cardiologo personale, di cui io mi fido ciecamente, per esperienza, professionalità ed umanità sostiene che il cardiocor da 2.5 io lo debba fare, per almeno due/tre mesi e poi ripetere holter, e valutare in seguito se smettere o contiunare perchè a suo parere è vero che le aritmie sono benigne e poche, circa 3798 veb, ma è pur vero che a lungo andare possono fare male e danneggiare.
L'unica mia preoccupazione sono degli episodi di Bav di 2 grado tipo (L -W) con pause di max 2.5 sec., non vorrei che questo betabloccante possa farli peggiorare. Inoltre, da uomo ad uomo, ho letto che potrebbe dare problemi di erezioni, questo problema non vorrei proprio averlo...Mi accingo a fare la cura con dubbi e perplessità, può darmi un consiglio. La ringrazio e buon lavoro a lei e a tutto lo staff di MediciItalia.

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Innanzitutto le extrasistoli non danneggiano il cuore, sono solo fastidiose.
Anche io non vedo necessita' di assumere beta bloccanti, a meno che non vengano usati per ridurre il fastidio che lei avverte.
Se lei le sopporta, come tutti, non c'e' bisogno di alcuna terapia.

Cordialmente

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente 159XXX

Dott. Grazie, io NON sono mai stato sintomatico, non ho mai avuto svenimenti, fastidi... per il mio lavoro macino km a piedi, in salita, spesso, gente allenata non riesce a starmi dietro. Anche sessualmente, non lamento problemi, tranne che dopo bevute di alcol eccezionali. Mi ritengo fortunato e in famiglia non ci sono storie di cardiopatie o morti precoci.
La mia frequenza cardiaca è di 63, ogni volta che ho donato il sangue, il medico mi chiedeva se io fossi uno sportivo per via del mio battito.
La ringrazio, mi propongo di riparlare con il mio cardiologo e di valutare strade non farmacologiche...impegnandomi seriamente per la mia salute. Grazie