Utente 472XXX
Salve mi rivolgo a voi per un fatto che mi è accaduto dopo pranzo. Dopo aver mangiato (circa 30-40 minuti dopo) sono andato a scuola a piedi. Per recarmi a scuola devo fare una scalinata molto ripida. Premetto che avevo appena mangiato dopo 30-40 minuti come ho scritto,avevo anche lo zaino alle spalle. Dopo aver salito le scale,non erano ne molte ma neanche poche,ho iniziato ad avere le palpitazioni e l'affanno. Cosi mi sono misurato il battito ed avevo la frequenza cardiaca a 164. Dopo aver percorso un altra decina di metri me la risono misurato e l'avevo a 115 o 116 (la mia media quando cammino). Arrivato a scuolai battiti sono poi scesi piano piano fino ad arrivare sotto i 100.Non è la prima volta che mi capita,fin da quando ero piccolo mi stancavo molto a farla per questo di solito evito quel tragitto. Durante questi episodi non avverto extra sistoli. Ora informandomi ho letto che c'è una pericolosa tachicardia quella sopraventricolare e mi sono spaventato molto. Volevo chiedervi:i battiti che avevo in quel momento sono pericolosi oppure si tratta di un fenomeno fisiologico?? A riposo i battiti sono 75-80.Esami fatti:un elettrocardiograma ergometrico 4 anni fa +ecg,eco al cuore e radiografia in ospedale circa un mese e mezzo fa tutti negativi. Spero mi rispondiate.Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le ho gia' risposto nel mese di dicembre.
Lei ha problemi di ansia?
Come ha fatto calcolare proprio 164 bpm e non 166 o 132 bpm?

Grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Dopo aver fatto le scale mi sono fermato e ho contato i battiti al polso preoccupato. Ho contato per 15 secondi e ho moltiplicato per 4. Avevo 41 battiti in 15 secondi. Ma quindi il numero di battiti è normale o devo preoccuparmi?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono circa tre battiti al secondo e neppure io che da 35 anni faccio il cardiologo saprei contarli

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 472XXX

Ok. Ma anche se fossero stati un po di meno la situazione che le ho descritto:il battito accelerato,il cardiopalmo ecc dopo quel determinato sforzo è normale oppure mi devo preoccupare? Voglio sapere solo questo.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
senta lei fa domande ossessive e questo è di pertinenza psichiatrica e non cardiologica
Se un soggetto è agitato questo aumenta la frequenza
Con questo La saluto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza