Utente 472XXX
Salve, ho 59 anni e soffro di pressione bassa, con valori spesso equivalenti a 40/80 e 83 (circa)pulsazioni. Da almeno 20 anni soffro di frequenti svenimenti (un minimo di 4 all'anno, e spesso mi si presentano ravvicinati a distanza di qualche giorno e con una durata che va dai 15 minuti ad un'ora). Soffro di ipotiroidismo e assumo eutirox da 75 mg che da due anni mi ha causato una produzione di tsh praticamente inesistente. In generale mi sento male, accuso stanchezza perenne e certe volte fitte al petto che hanno come conseguenza questi svenimenti. In ospedale mi hanno fatto fare una tac alla testa dalla quale non è risultata nessuna problematica. Chiedo cortesemente un parere su cosa possa fare per eliminare questi disagi e vorrei capire se questi svenimenti sono provocati dalla pressione bassa o se devo ricercare altrove e se il battito cardiaco alto sia dovuto al tsh basso (inferiore a 0,001) o potrebbe essere sintomo di qualcos'altro. Per ora ringrazio e attendo con ansia una risposta.
Buon proseguimento.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se i valori pressori che lei riporta sono veritieri occorre che venga escluso anche un ipocorticosurrenalismo.
Cerchi nel frattempo di mangiare piu salato e di bere almeno due litri di acqua al di.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Salve. Prima di tutto la ringrazio vivamente della cordiale risposta, dati anche i tempi così brevi.
I valori che riporto sono gli stessi che mi comunica la macchinetta per la misurazione della pressione. La patologia di cui parla lei, che io non conosco, spiegherebbe anche la mia perdita di coscienza? E per quanto riguarda in senso stretto il cuore, secondo la sua idea, posso stare un pò più tranquilla?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non so cosa intenda lei per svenimenti, se cioe lei perda totalmente conoscenza brsucamnete, con caduta a terra , con perdita di urone e feci ( in tal caso sono sincopi).
In ogni caso se, come dice durano anche 15 minuti ovviamente non possono avere origine aritmica cardiaca.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 472XXX

Perdita di coscienza con caduta in terra, sì; espulsione di urine o feci, no. Al pronto soccorso nel referto è stato definito "stato comatoso" e ho ripreso coscienza solo a seguito dell'iniezione di un farmaco poiché le solite procedure da seguire in caso di svenimenti risultavano inutili. Le pulsazioni alte che sono legate probabilmente alla scarsa produzione del tsh, non devono preoccuparmi? La ringrazio ancora, gentilissimo, e le auguro buon proseguimento.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non so che farmaco le abbiano iniettato, in ogni caso una durata cosi' elevata dell'episodio esclude patologie aritmiche.
Una ipotensione inoltre, anche se marcata, non provoca certo alcun stato di coma.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza