Utente 477XXX
Salve.

Ho 23 anni, non fumo, non bevo quasi mai.
La mia pressione a riposo è tendente al basso, circa 115/65. I battiti a riposo circa 56-60.

Sono molto ansiosa. Quando mi agito, se provo al pressione mi è capitato di averla a 140/90 o poco più alta. Una volta in cui ero in panico totale era circa 150/95. Quando capita i battiti sono ovviamente alti anche loro, sui 100 o 110.

È pericoloso avere dei valori così nei momenti di agitazione? Durano molto poco, se la riprovo cinque minuti dopo quando mi calmo tornano normali.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
No, è fisiologico che i valori pressori si incrementino con l'ansia. Curi quella e bene, perchè lei non ha bisogno di un cardiologo, ma di un bravo psicoterapeuta.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Grazie molto dottore. Quindi mi dice che anche se i valori raggiungono anche 100 la minima e 145 la massima per quel momento di panico non sono pericolosi? Lo sarebbero se fossero costanti? Ho il terrore che mi scoppi un'arteria in testa o qualcosa di disastroso del genere che mi porta a un circolo vizioso di ansia.

[#3] dopo  
Utente 477XXX

Dottore so che devo farmi aiutare da uno psicologo per questi pensieri ossessivi sulla salute ma continuo a pensare a come è in questo momento la pressione, se è alta o no, se mi sento agitata mi agito ancora di più perché potrei averla alta...

Vorrei solo sapere se è normale che durante il giorno a volte sia più bassa a volte se uno è agitato si alza... Ho 23 anni e di base ce l'ho bassa, secondo lei posso stare tranquilla anche se durante il giorno mi si alza perché sono nervosa o agitata? Grazie