Utente 400XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 21 anni e volevo esporre un problema che sta continuando in questi giorni. Premetto che sono in cura con Elopram e Xanax per ansia e depressione, circa da un mese e mezzo, non fumo e non bevo alcolici, pratico una vita abbastanza sedentaria. Il mio problema è che avverto fiato corto molto spesso ultimamente, il mio ritmo cardiaco è sempre un po' accelerato e mi sento stanco, fiacco, come se non avessi voglia di fare nulla e di non riuscirci. Mi affattico anche nel farmi una risata ad esempio, durante i pasti e con minime passeggiate a volte. Non avverto dolori al petto ne altro, solo dolori alle braccia e credo sia dovuto ad una postura scorretta, almeno spero. È possibile collegare questo senso di affaticamento e di stanchezza continuo ad una possibile cardiopatia? Oppure è semplicemente un periodo? Spero di essere stato il più chiaro possibile. Con cordialità

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se il suo ECG e' negativo e la visita del suo medico ugualmente non vedo motivo di preoccupazione
cerchi di camminare almeno un'ora al giorno
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Buonasera, premetto che non ho fatto nessun ECG prima della terapia ne alcuna visita. Comunque dottore certe volte avverto delle "aritmie", sento il cuore che batte strano e inizio a sentire una sensazione strana, che mi prende nello stomaco. È necessario andare a fare una visita? Sono a rischio di infarto?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
smettiamola di preoccuparci per banali extrasistoli.
per cortesia

arrivederci


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 400XXX

Salve, la ringrazio per la risposta.

Premetto che riesco a riconoscere extrasistole dato che ne ho sofferto per anni, queste strane sensazioni sono per colpa di tachicardia, sento come se il mio cuore fosse affaticato e di conseguenza anche io. È necessario fare un ECG?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Un ECG non si nega a nessuno.
Lo programmi con tutta calma

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 400XXX

La ringrazio per avermi tranquillizzato, programmerò un ECG. Cordiali saluti