Utente 448XXX
Salve dottore
Da sabato scorso ho il dito indice della mano sinistra gonfio e dolorante. È un dolore pulsante, andando avanti mercoledì era più gonfio ed è diventato sul rosso viola, anche il polpastrello era gonfio. Non ho subito traumi ma sono abituato a rosicchiarmi le dita. Martedì ho iniziato ad assumere il cefixoral ed applicare il gentalyn beta, ora il dito è viola è leggermente meno gonfio, ma comunque gonfio, il dolore è diminuito. Essendo ipocondriaco ho paura della cancrena, il dito è anche un po’ freddo e insensibile, forse per il gonfiore. So che la cancrena è correlata al flusso di sangue. Lei cosa ne pensa? Si rischia?
La ringrazio per l’eventuale risposta, buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
prima di tutto non comprendo perche abbia postato il suo post in cardiologia.
In secondo luogo non vedo perche lei debba pensare alla gangrena di un dito a 18 anni.
E’ un banale giradito.
Ma poi scusi lomfaccia vedere al suo medico...


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Salve dottore
Ho scritto qui perché ho letto che la circolazione è in comune con la cancrena, cosa che temevo.
Comunque ora il dito non fa più male e si è un po’ sgonfiato, ho finito a prendere l’antibiotico ma resta un po’ gonfio e viola scuro.
La ringrazio della risposta anche se il reparto non era corretto e buona domenica.