Utente 565XXX
Salve circa 10 giorni fa ho iniziato ad avvertire una leggera tachicardia che si è ripetuta per alcuni giorni.
Qualche giorno fa,alla tachicardia si è aggiunta un dolore all'addome( che successivamente ho capito che era di origine digestivo)e un senso di debolezza al braccio sinistro.
Di conseguenza per paura si potesse trattare di un infarto mi sono recata al pronto soccorso e li mi hanno inizialmente fatto l'ettrocardiogramma,risultato regolare e poi emogas arterioso,anch'esso regolare.

Di presume che i miei sintomi sono legati ad un malfunzionamento della tiroide.

A distanza di qualche giorno sto avvertendo dei fastidi allo stesso braccio...quando stendo il braccio,ho la sensazione di prendere la scossa.
Può essere dovuto a quel prelievo arterioso,che mi ha danneggiato qualcosa?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lo escluderei.
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 565XXX

Grazie per la sua imminente risposta.

Da medico saprebbe indicarmi a quale specialista potrei rivolgermi? Perché è un fastidio insopportabile e non capisco l'origine.
Grazie ancora e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Insopportabile? Accidenti....
Si rivolga al suo Medico in prima battuta, lui la puo' visitare

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 565XXX

Insopportabile nel senso che quando stiro il braccio "salto in aria".
Può essere preoccupante?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
ma no...
Prenda qualche banale antinfiammatorio cjhe il suo medico le potra' prescrivere...

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 565XXX

Ok grazie seguirò il suo consiglio!
La mia preoccupazione è che con questo prelievo si possa aver danneggiato l'arteria,provocando di conseguenza questo disturbo,che prima d'allora non avevo mai avuto.
Approfitto ancora della sua bontà,chiedendole se posso stare tranquilla in attesa che il mio medico ritorni operativo.

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ma certo.. arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 565XXX

Grazie
Cordiali saluti