Utente 486XXX
Gentile dottor Cecchini sono il giovane chef come va?la ricontatto dopo un po' perché da una settimana avvrerto una sintomatologia un po' spiacevole le spiego :con l arrivo della stagione primaverile, leggero caldo in aumento ho una frequenza costante di 85 bm, il problema è che dopo I pasti, lavorando anche in cucina ho spesso 110, 115 bm e posso garantire che si fanno sentire, di solito invece durante le stagioni invernali la frequenza oscilla tra i 75 bm, le riporto questo valori perché ho un app sull I phone che conta I battiti, secondo il mio medico curante l app e affidabile confrontando anche la misurazione al polso, le chiedo :e possibile che in primavera aumenti la frequenza?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nin penso che sia legato alle stagioni ma piuttosto alle temperature.
Il caldo vasodilata e la,vasodilatazione provoca tachicardizzazione.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza