Utente 458XXX
Salve dottori, sono una ragazza di 30 anni soffro di ipoteoridismo sotto cura con eutirox... in questi giorni ho avuto problemi di stomaco e ho letto che anche alcuni problemi di cuore danno fastidio allo stomaco... mio nonno é morto di insufficienza cardiaca e da un elettrocardiogramma che ho fatto parecchi anni fa è risultato solo che ho un soffio al cuore congenito (se si chiama così) ogni tanto infatti sento dei piccoli dolorini vicino al cuore che passano nel giro di qualche secondo e sono abbastanza rari e mi dissero che era dovuto al "soffio al cuore" e che non era preoccupante... invece sta volta il "malessere" dura da ormai 6 giorni fa quando ho avuto un dolore fisso sulla parte sinistra passato apparentemente dopo essere andata a bagno... ma la sensazioni di pesantezza allo stomaco non è passato e ogni tanto torna anche il dolore che nel frattemo si è spostato dietro la schiena poco sotto la spalla sinitra e sotto l ascella e al seno sempre sinistro... i sintomi vanno e vengono e il dolore cambia a volte sono pizzichi a volte un dolore come se ci fossero bolle d aria a volte sembra proprio il dolore del soffio al cuore che dura molto di più di qualche secondo... ieri notte non sono riuscita a prendere sonno e sentivo un dolore al petto molto forte proprio al centro del petto ma l ho attribuito ad un attacco di panico... ho cercato di calmarmi e dormire e infatti quando mi sono svegliata non avevo ne pesantezza allo stomaco ne dolore al cuore però era tornato il dolore sinistro della schiena passato un oretta dopo essermi alzata... per un po' sembravo star bene poi è tornata la pesantezza allo stomaco alternata da questi doloretti che si spostano sul petto ma restano comunque nella zona cuore... e ho sentito il cuore battere forte nel mio braccio sinistro (possibile?) e nonostante la mia pressione sia comunque "nella norma" perché oscilla 130/72 a 111/72 e i battiti da 87 a 69 (normalmente la mia pressione è meno 120/75 e i battiti 75) la mia macchinetta della pressione mi ha segnalato per la prima volta (e ultima spero) con un aretmia... ora in attesa di andare dal mio medico curante domani, mi chiedevo se comunque tutti questi sintomi possono essere campanelli d allarme ad un problema al cuore e quando mi devo preoccupare sul serio... vi ringrazio per l attenzione e per la pazienza che mostrate e arrendo vostre risposte nella speranza di attribuire tutto ciò ad uno semplice stato di ansia (che cerco di contenere il più possibile...)
Ps. In questi giorni ho avuto anche sensazioni di bruciore dietro la schiena e alla bocca dello stomaco... ed ho spesso erruttazione che a volte sembra non voglia uscire e rimane la sensazione ma non l aria...

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Tutti i sintomi che descrive NON hanno niente a che fare con il suo cuore
Ed anche i valori che lei espone sono normalissimi
Si tranquillizzi

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 458XXX

Grazie mille per la sua risposta tempestiva mi ha tranquillizzata :) ora sono più tranquilla
Cordiali saluti