Utente 491XXX
Buongiorno,intorno alle 2 di notte, in seguito ad un forte dolore iniziato dalla regione scapolare e poi irradiatosi al petto, vengo urgentemente ricoverato al P.S.Premetto che la settimana prima avevo partecipato ad una maratona e il giorno che ho avudo il malore, ho fatto una ciaspolata sulla neve in montagna.
Al P.S. dopo 5/6 ore sembrava che tutto fosse passato anche grazie agli esami di routine tutti negativi: rx torace, elettrocardiogramma, troponina ecc. Invece dopo un po' ecco ripresentarsi un nuovo episodio con dolore opprimente in posizione supina e diminuiva in posizione eretta, a quel punto ho dovuto fare una coronarografia, anche questa con esito negativo. Segue il ricovero e dopo 2g ecco la troponinaI a 3,8 poi scesa nei giorni seguenti e PCR a 92. Adesso in attesa di RM, la diagnosi è di miocardite, Vi chiedo, è possibile tale patologia anche in assenza di febbre, oppure può essere stato uno spasmo coronarico?
Grazie.
Dimenticavo:iperteso.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
è probabile che abbia avuto una pericardite con miocardite.
srara il dosaggio degli anticorpi antivirali da ripetersi ogni 15 giorni a confermarlo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 491XXX

La ringrazio !