Utente 503XXX
Dottori Buongiorno
Sono Filippo un uomo di 44 anni,sportivo saltuario ,nel senso che pratico diversi sport ma non con costanza,per tutto l'inverno mi sono allenato in piscina e con l'arrivo dell'estate ho abbandonato questo sport per iniziare a fare un Po di corsa.
Ho cominciato con sedute di 30 minuti e sono arrivato a correre anche per 1 ora e 20 ad un passo che per alcuni tratti varia dai 4.30 ai 6 a Km,durante queste sedute di allenamento,che variano dalle 2 alle 4 a settimane,mi sono accorto grazie al mio cardio frequenzimetro(un timex Ironman)che ho una fc che per i primi 30 minuti oscilla dai 150 ai 170 per arrivare anche a 240 nei minuti successivi.In un primo momento credevo che il mio cardio fosse impazzito anche perché non accusavo una stanchezza tale da avere una fc del genere ma poi mi sono dovuto ricredere perché era la mia veritiera. La mia domanda è cosa succede al mio cuore?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non penso proprio che lei abbia frequenze di 240 bpm perche' sarebbe caduto a terra, quasi privo di sensi. Quella frequernza infatti corrisponde a 4 battiti al secondo...
I cardiofrequenzimetri non sono affidabili.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza