Utente 503XXX
Buongiorno!!! Vi scrivo per mia madre (81 ANNI) ! Lei ha la fibrillazione atriale e ha il pacemaker da 12 anni. Nell'ultimo anno ha affaticamento, sonnolenza, cattiva respirazione....Gia' con insufficienza renale lieve, un anno e mezzo fa le è stato consigliato di fare l'esame N-terminal PRO-BNP con un esito di 1322. Pochi giorni fa ha ripetuto questo esame con esito 1818. E' evidente un peggioramento...ma un peggioramento che arriva dove?
Gli altri risultati dell'esame sono i seguenti :
Urea 60
Creatinina 1,22
eGFR 41,5
Acido Urico 5,9
Ferro 34
Ferritina 55,55

Grazie per il diretto consulto.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Difficile darle una risposta non sapendo alcune notizie importanti e cioe' il referto dell'ultima ecografia cardiaca e la terapia in atto.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 503XXX

Grazie della tempestiva risposta.
Ecocardiografia ultimo del 2016.
Misure : VS DTD 44mm, SIV 10mm, AS DAP 51 mm, Radice Aortica 32mm, TT 37mm, Arco-mm, FEVS 59%, PAP's----
Ventricolo sinistro di normale dimensione, spessore parietale nei limiti, normale è la funzione contrattile. Normali le dimensioni, spessore e contrattilità del VD.
Moderata dilatazione atriale sinistra.
Normali sono le dimensioni dell'atrio destro.
Normali sono le dimensioni dell'aorta ascendente ad arco. Al doppler e colore doppler - Insufficienza valvolare mitralica moderata e tricuspidalica lieve media.

Terapia: 1 e mezzo di Dilatrend al dì
1 Zanedip al dì
1 Zyloric al dì
1 Micardis al di'
1 Sinvacor
1 Lasix
1 Coumadin (come da schema giornaliero)

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il BNP aumentato e' indice di iniziale scompenso.
Essendo la funzione ventricolare sistolcia conservata puo' trattarsi di un iniziale scompenso diastolico (confermato dall'aumento della volumetria dell'atrio di sinistra.
Solitamente alla terapia che lei indica si aggiunge un antialdosteronico (canrenoato, spironolattone, etc etc) se ovviamente questo e' possibile , controllando i valori di potassemia azotemia (indice molto sensibile di disdratazione) e creatininemia
Questi pazienti debbono bere almeno 1,5 litri di acqua, mangiare senza sale aggiunto.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 503XXX

Grazie Dottore per la sua chiarezza. Cmnq il BNP è molto alto o c'è di peggio? Purtroppo usando il Coumadin bisogna stare attenti. Ma credo che in linea di massima...non ci siano ulteriori rimedi vero? Grazie tantissimo.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il BNP non ha niente a che vedere con il Coumadin.
I rimedi, a parte qualche "conoscenza" all'anagrafe della paziente, gliel'ho gia' scritti e cioe' gli antialdosteronici.

Ne parli con il suo medico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza