Utente 429XXX
Buongiorno , di recente il medico di base auscultando il cuore mi ha mandato al Pronto Soccorso per effettuare un elettrocardiogramma a cui è seguita una visita cardiologica .
Il cardiologo mi ha detto che ho una fibrillazione atriale e mi ha chiesto se nel passato avevo notato qualcosa di strano a livello cardiaco .
Da svariati anni sporadicamente avevo notato tachicardia , battito forte anche a riposo ma avevo attribuito la cosa a semplice ansia ( sono in cura per ansia da molti anni )
Negli ultimi anni 2014 , 2015 avevo fatto anche un paio di ECG ma non mi era stato detto nulla riguardo la presenza di una fibrillazione atriale -
La domanda è questa , è possibile che la fibrillazione fosse presente , in forma minore , anche anni fa senza essere rilevata dagli ECG che avevo fatto nel passato ?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No , se ci fosse stata l’amica f.a. Gli ecg precedenti l avrebberorwfistrata.
L importante ora è che inizia subito anticoagulanti orali, eseguire un ecocolordoppler e dopo circa 4 settimane tentare una cardioversione elettrica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 429XXX

La ringrazio .
Il cardiologo del Pronto Soccorso mi ha dato alcune compresse di anti coagulante ( Xarelto ) dicendomi di iniziare a prenderle la sera stessa , mi ha prescritto un anti aritmico ( cardicor ) e ha fatto seduta stante un ecocolordoppler e mi ha messo in lista per la cardio versione elettrica

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Molto bene

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza