Utente 410XXX
Gentilissimi dottori, chiedo un consulto riguardante mia madre 78 anni.

Le è stato diagnosticato uno scompenso cardiaco... Si trova attualmente in ospedale.
Volevo sapere che aspettative di vita ha un paziente scompensato e poi anche una piccola curiosità.
Cioè se lo scompenso si accentua in estate piuttosto che in inverno.
Grazie a chi risponderà.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No, ci si scompensa sia d inverno che d estate
L estate può rendere più difficoltosa la terapia con diuretici perché se il paziente non beve simdisidrata con facilità

Per cio che comporta la prognosi, se la,diagnosi dimscompenso cardiaco è giustamente posta , questa è severa.

Dipende molto dalla funzione cardiaca e quella renale, che va assolutamente preservata..

In assenza di altri dati non riesco ad essere più utile

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Buonasera dottore e grazie per la risposta.

A livello renale per quello che mi dicono le analisi parlano di una creatinina perfetta, così come azotemia, cloremia ed altro.
A livello cardiaco mi hanno parlato di blocco di destra o roba del genere.
Ma dicendomi che non è nulla di preoccupante in parole povere.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Per parlare di scompenso occorre sapere il quadro ecografico, pe che finora le cose che ha riportato paiono parlare di un anziano in perfetta salute.
Che sintomi ha? Cosa dice l ecografia?
Perché parlano di scompenso ?

Grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 410XXX

Buonasera! Io ovviamente riporto quello che i medici mi dicono, ed anche con parole mie visto che sono ignorante in materia e dimentico i termini tecnici, e che non ho in mano ancora alcuna cartella clinica oppure un esame qualsiasi.

I sintomi che hanno richiesto l'ospedalizzazione sono stati dolore retrosternale accompagnato da dolore anche al braccio sinistro specie nelle punte delle dita.Dolore al collo e alla spalla sempre sinistra. Agitazione e nausea senza vomito.Tutto ciò si è presentato anche alcune ore prima però limitandosi al solo dolore al petto.
Soffrendo mia mamma di reflusso gastrico con dolore aveva provato col solito gaviscon. Ma senza il solito risultato.
Poi comunque il dolore è sparito da solo, facendo va e vieni per due giorni, ma solo dolore al petto. Aveva pensatoa reumtismi, non aveva detto nulla ne a noi ne al medico.
Poi però la crisi è stata più forte e con altri sintomi, quindi la abbiamo ospedalizzata.
L a sera del ricovero aveva saturazione a 88/87 , sibilo nel respirare. Adesso è risalita a 95/97 , tuttavia è come se perso totalmente la voce, no riesce a parlare se non pianissimo. tuttavia lei dice di non avere difficoltà a respirare, ma i medici parlano di versamento pleurico e pericardico che stanno trattando.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Quindi ma diagnosi di scompenso non ha granché senso

È importante sapere i dati della ecografia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 410XXX

Buongiorno,

scusi l'ignoranza, ma se per ecografia intende l'ecocardiogramma allora mi informerò meglio.
Perchè altrimenti altri tipi di ecografie non sono state fatte.
Ha fatto un tac torace all'arrivo ma senza contrasto.

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi riferivo ovviamente all'ecocardiogramma color doppler, per valutare alcuni dati della funzione cardiaca

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 410XXX

Ok mi informerò con i medici. Grazie per la sua cortesia.

[#9] dopo  
Utente 410XXX

Buonasera dottor Cecchini.
Ho parlato oggi con il primario, ho chiesto una copia degli esami però mi è stato risposto che non era possibile e che comunque avrei dovuto presentare apposita richiesta in non so quale ufficio amministritivo.Comunque mi ha detto che il risultato dell'ecocardiogramma in pratica è che non è così mal messo il cuore. I ventricoli sono di normali dimensioni, mi ha detto che c'è una insuficienza mitralica lieve ed un lieve versamento pericardico. Tuttavia lei mi sembra peggiorare giorno dopo giorno. Pare non abbia neanche la forza di parlare. Gli esami ematici di oggi mi è stato detto che erano un po' sballati.
Troponina sui 250, pcr e ves alti, e pure la glicemia che ha sempre avuto perfetta oggi pomeriggio era a 205.

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Quindi non ha alcun segno di scompenso cardiaco..
Evidentemente quel versamento pleurico ha un altra origine

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 410XXX

Non saprei cosa dirle... Ma allora quelle crisi di dolore al braccio, alla spalla, al petto, nausea a anche sudorazione fredda da cosa possono dipendere? Si placano con una piccola pillola sotto la lingua che non ricordo il nome.

[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Paiono crisi di angina pectoris, che e' una cosa ben diversa dallo scompenso.
Se ha crisi anginose e' indicata una coronarografia.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente 410XXX

Loro sanno delle crisi. Nessuno mi ha detto che verrà svolta una coronariografia. Si può vivere con l'angina pectoris?

[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' meglio eseguire una coronarografia perche' probabilmente c'e' qualche placca coronarica che crea ischemia. In tal caso potrebbe essere eseguita una angioplastica.
Questa e' la cardiologia moderna

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#15] dopo  
Utente 410XXX

Buongiorno Dr Cecchini.

Dalla coronariografia è risultata una occlusione coronarica, una stenosi all' 80% coronaria destra, almeno è quello che credo di aver capito.
Mi chiedevo se tutto qul carvasin che mia madre ha preso potrebbe essere l'artefice di un forte prurito generalizzato in tutto il corpo. Ove non c'è però alcun segno di esantema o macchie riconducibili ad allergia. Il tutto è iniziato prima del mezzo di contrasto, quindi non può essere quello.
Il medico dice che potrebbe essere l'anemia di cui mia madre soffre che è a 9.2.

Grazie comunque per la pazienza dimostratami.

[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È possibile che sia l anemia.
Ma quella stenosi dell 80per cento è stata sottoposta ad angioplastica, spero.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente 410XXX

Egregio Dr Cecchini, hanno messo un stent.
Mi pare sia la stessa cosa no?
Comunque sostengono che secondo loro si trattava di un coaugulo e non di colesterolo.
Ora essendo mia madre con terapia cardioaspirin da più di 10 anni, come si è potuto formare il coaugulo?
Pare che la causa(sempre ipotesi) potrebbe essere l'incremento delle dosi di talofen che mia madre prendeva, da sporadiche somministrazioni, a non meno di 15/18/ gocce 2 volte al giorno causate dalla sopraggiunta morte del fratello una 10ina di mesi fa.
E' possibile che siano loro le colpevoli?

[#18] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No davvero.
Gentile,utente di puo avere un altro trombosi anche sotto aspirina, fenomeni trombotici posso accadere, altrimenti nessuno avrebbe più trombosi al mondo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#19] dopo  
Utente 410XXX

Perfetto! Quindi non si è mai al sicuro...
Io la ringrazio per la gentilezza dimostrata.
Buona serata e buon lavoro.