Utente 505XXX
buongiorno dottori, avrei bisogno di un chiarimento.
vi chiedo di considerare alcuni fattori che mi portano ad essere preoccupato. Sono un fumatore da circa 15 anni e consumo circa 20/25 sigarette al giorno di cui 7/8 spinelli (questo fino a qualche settimana fa ora ho smesso completamente e fumo solo sigarette) in passato ho consumato anche cocaina sporadicamente ( circa 10 volte in un anno) ma nel 2017 e fino ad aprile 2018 l ho consumata quasi quotidianamente (circa 0,5g al giorno) fino a che ho vissuto un episodio che mi ha portato a spaventarmi moltissimo e da aprile ho smesso completamente da un momento all altro senza avvertire quasi nessun segnale di dipendenza.
L episodio a cui accennavo è stato il seguente. Dopo circa una settimana di consumo elevato rispetto alle mie abitudini (circa 1/1,5 g al giorno) all improvviso ho avvertito una vibrazione durata circa un secondo al centro del torace all altezza del cuore. pochi minuti dopo ho avuto una forte extrasistole che mi ha fatto credere che fossi arrivato al capolinea. da quel giorno ho smesso completamente. l indomani avvertendo la pressione alta ( me ne sono accorto perche ho un acufene e il fischio era fortissimo) mi sono spaventato moltissimo e mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto un ecg e i medici mi hanno rassicurato dicendo che era tutto in ordine. Da quel giorno sono diventato parecchio ansioso e per cause lavorative e familiari vivo in una condizione di forte stress. ho avuto altri episodi di extrasistole (circa 5/6 da aprile) ma abbastanza lievi fino a che settimana scorsa mentre riposavo di pomeriggio ne ho avvertita una fortissima e mi sono recato di nuovo al pronto soccorso dove hanno notato la pressione a 140/110, mi hanno fatto 2 ecg e il cardiologo mi ha confermato che il cuore funziona bene.sul foglio dell ecg che mi hanno lasciato compaiono questi dati ETA NON INSER PRESUM 50 ANNI PER INTERPR ECG RITMO SINUSALE NORMALE FREQUENZA 90 ASSE P PR FREQ E RITMO NORMALI ANOMALIA ATRIO SINISTRO AI LIMITI DI NORMA P > 30mS
mi hanno prelevato il sangue 3 volte per scongiurare rischi di embolia e i risultati a detta del medico sono ottimi ma hanno trovato la chinasi alta a 681 e leucociti a 12.66
Da aprile svolgo spesso attivita fisica e ieri mattina dopo un allenamento intenso di circa 3 ore con battito cardiaco a circa 121 di media e picco a 130 ( questi dati li ho grazie a un tracker di buona qualita) ad un certo punto durante una fase di defaticamento il battito cardiaco ha sfiorato i 200 bpm per circa un paio di minuti. io non ho avvertito nulla non mi sono accorto di niente se non un leggero giramento di testa che ho attribuito al fatto che avendo consumato circa 2000 calorie e avendo fatto una colazione non molto calorica mi sentivo semplicemente stanco.
il dispositivo nell ultimo mese ha calcolato il battito a riposo fino a 68 mentre generalmente si aggira intorno ai 58.
Cosa devo fare? devo preoccuparmi? grazie per l eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I valori di frequenza rilevati da quegli strumenti non sono certo affidabili.
Ovviamente alla sua eta', con il passato di droghe che ha assunto fino a poco tempo fa, il fatto che lei continui a fumare, il rischio di morte improvvisa, di ictus , infarto e cancro e' elevato.

Quindi non deve preoccuparsi di episodi di palpitazioni, ma della sua salute in genere.

Cosa che mi pare non la preoccupi piu' di tanto.

Se ha voglia di smettere di fumare programmi un ecocolordoppler cardiaco ed una prova da sforzo massimale.

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Innanzitutto la ringrazio per la tempestività nel rispondere.
Apprezzo anche il suo modo cosi schietto e risolutivo di affrontare l argomento e mi rispecchio sotto alcuni punti di vista nei suoi modi ma mi pare di aver detto che sono molto ansioso e stressato se mi dice cosi mi viene un colpo! ora dopo questo consulto faro sicuramente scorta di carta igienica visto che ho appena rischiato di farmela nei pantaloni.

Scherzi a parte... sì effettivamente fino a poco tempo fa non era tra le mie priorità la mia salute generale e Sì ora è mia intenzione smettere di fumare e lo faro nel giro di poco tempo e a settembre pensavo di fare anche questi esami che lei e il suo collega dell ospedale mi avete consigliato.

Nel frattempo lei crede sia opportuno continuare a fare attività fisica a questi regimi 3/4 volte a settimana?

Grazie davvero dottore. buona giornata anche a lei.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
BAsta che lei cammini un'ora al giorno a passo svelto.
E' la ginnastica che fa bene al cuore.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza